Menu
Cerca
Dal 26 aprile

In vista delle riaperture di lunedì, Trenord potenzia il servizio: oltre 2.100 corse e 180 bus

In vista della ripartenza delle attività e del ritorno a scuola di gran parte degli studenti, la società ferroviaria è pronta a potenziare in numero di posti a sedere per i pendolari

In vista delle riaperture di lunedì, Trenord potenzia il servizio: oltre 2.100 corse e 180 bus
Attualità 23 Aprile 2021 ore 16:10

In vista della ripartenza delle attività commerciali e del ritorno a scuola di gran parte degli studenti da lunedì 26 aprile resta un nodo da sciogliere, quello della disponibilità di un adeguato numero di corse sui mezzi pubblici, soprattutto negli orari di punta.

Trenord ha fatto sapere che è pronta a mettere in pista oltre 2.100 corse, 180 bus di rinforzo, fermate straordinarie definite insieme alle Prefetture per un totale di 1 milione e 41 mila sedili al giorno.

«Con l’incremento della didattica in presenza prevediamo che i passeggeri possano passare dagli attuali 380 mila a 450 mila al giorno – ha spiegato l’amministratore delegato Marco Piuri -. Il limite del 50% della capienza a bordo dei mezzi pubblici richiede responsabilità da parte di tutti. Per consentire ai ragazzi di tornare a scuola in sicurezza, il sistema dei trasporti è al massimo della propria capacità produttiva. Ma occorre l’impegno di ciascuno nelle ore di punta: chi può eviti di utilizzare il trasporto pubblico quando gli studenti si spostano. Invitiamo a utilizzare la nostra App, che darà informazioni sul livello di riempimento dei treni».

Il servizio dal 26 aprile

Rispetto al 2019 saranno aggiunti 21 mila posti a sedere in più, in particolare sulle linee e negli orari più frequentati. Nelle stazioni di Lecco, Colico, Iseo e Pavia saranno disponibili anche bus aggiuntivi, pronti in caso di necessità.

L’offerta messa in campo dalla prossima settimana è stata ulteriormente rivista con il coordinamento delle Prefetture lombarde e con le aziende di trasporto pubblico locali, in modo da valutare eventuali modifiche sulla base delle specifiche esigenze di ogni territorio.

Le indicazioni per viaggiare in sicurezza

Come detto, la capienza massima a bordo dei mezzi pubblici è pari al 50% del totale dei posti disponibili. Sui treni i passeggeri dovranno occupare tutti i posti a sedere messi a disposizione, evitando di sostare in piedi nei corridoi e nei vestiboli delle carrozze. Per una maggiore sicurezza del viaggio, inoltre, ai passeggeri si richiede di ridurre al minimo i dialoghi con le altre persone.

L’App di Trenord è dotata anche di una funzione che indica in tempo reale il numero di posti occupati a bordo del convoglio: i viaggiatori che partono da stazioni intermedie possono quindi verificare il numero di sedili liberi, evitando di salire nel caso in cui si sia già raggiunto il limite consentito. Infine, per viaggiare sui mezzi di trasporto pubblico locale è necessario indossare mascherine chirurgiche o presidi analoghi su naso e bocca per l’intera durata della corsa.

Ogni giorno Trenord effettua circa 6.000 interventi di sanificazione sui propri mezzi, in particolare su pulsantiere, maniglie e corrimano. In media, ogni convoglio è sottoposto a tali operazioni tre volte al giorno. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito trenord.it e sull’App Trenord.