Attualità
La denuncia

La app per prenotare alcuni servizi al Papa Giovanni non va, ma è l'unico modo per farlo

Federconsumatori Bergamo: «Che si tratti di un guasto lo si può capire, ma che non sia possibile prenotare in altro modo è ingiustificabile»

La app per prenotare alcuni servizi al Papa Giovanni non va, ma è l'unico modo per farlo
Attualità Bergamo, 08 Ottobre 2021 ore 13:15

Un'applicazione che dovrebbe semplificare le cose all'utenza, e che invece le complica. La denuncia è arrivata oggi, venerdì 8 ottobre, da parte di Federconsumatori Bergamo, che segnala come da alcuni giorni sia impossibile prenotare prelievi e/o consegne di campioni tramite all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo attraverso l’applicazione SolariQ. Pare di «trovarsi su scherzi a parte», commenta Umberto Dolci, presidente di Federconsumatori Bergamo.

Del resto, da dopo il Covid molti servizi non è più possibile prenotarli presentandosi di persona agli sportelli del Cup, e nemmeno telefonando, ma è necessario utilizzare SolariQ. Che però non funziona, come dimostra Federconsumatori.

4 foto Sfoglia la gallery

«Portiamo l’esempio di chi ieri e oggi (7/8 ottobre) avesse avuto bisogno di prenotare - scrive l'associazione -: attivato SolariQ e seguite le indicazioni per prenotare alla voce “Prenota il tuo servizio - Scegli il giorno che preferisci, in seguito ti verrà chiesto di scegliere uno degli orari indicati”. Segue la schermata: "Scegli un giorno dalla lista". La scelta è tra il 25 ottobre e... il 25 ottobre. Se hai un'urgenza o non puoi quel giorno, devi rivolgerti altrove. A qualcuno che non sia l'ospedale Papa Giovanni».

Un problema di non poco conto, sottolinea Dolci. Che poi aggiunge: «Che si tratti di un guasto all’applicazione lo si può capire e subire, ma che, nel frattempo, non sia possibile prenotare in altro modo, vedi telefonicamente o di persona, è ingiustificabile. E lo chiamano servizio di “eccellenza”».