Attualità
l'annuncio di attilio fontana

La Lombardia resta in zona bianca (per ora). Ieri 60mila prenotazioni della terza dose

Dal 1 dicembre le prenotazioni per le dosi “booster” del vaccino anti-Covid apriranno anche alle persone tra i 40 e i 60 anni

Attualità 12 Novembre 2021 ore 12:50

Nonostante la rinnovata crescita dei contagi non permetta di escludere il rischio che la Lombardia, in futuro, passi in zona gialla, anche per la prossima resterà comunque in zona bianca.

A confermarlo è stato il presidente Attilio Fontana: «Risulta dal monitoraggio effettuato dal Ministero – spiega -. Ciò è dovuto sicuramente al fatto che il 90 per cento dei cittadini ha ricevuto la seconda dose di vaccinazione».

Nel video pubblicato su Facebook dalla pagina Lombardia Notizie Online Fontana ha anche detto che solo ieri, giovedì 11 novembre, oltre 60 mila lombardi di sono prenotati per ricevere la terza dose del vaccino anti-Covid.

«Adesso dobbiamo insistere perché venga effettuata la terza dose di vaccinazione – conclude Fontana - che conclude il ciclo vaccinale e che permette un’immunità non più limitata ad alcuni mesi ma che si protrarrà per alcuni anni».

Sulle dosi “booster” del vaccino, che dal 1 dicembre apriranno le agende di prenotazione anche alle persone tra i 40 e i 60 anni, è intervenuto proprio ieri anche il coordinatore della campagna vaccinale lombarda, Guido Bertolaso.

«Le prenotazioni aumentano giorno per giorno – aveva detto Bertolaso -, siamo convinti che questo trend continuerà ad aumentare. I vaccini ci sono, non vi sono alibi per non andare a vaccinarsi con la terza dose».