Menu
Cerca
lunedì 31 maggio

La pista ciclopedonale Sombreno-Sedrina sarà intitolata alla memoria di Felice Gimondi

Il campionissimo del ciclismo, vera e propria icona di Bergamo, è deceduto nel pomeriggio del 16 agosto del 2019 mentre era in vacanza a Giardini Naxos

La pista ciclopedonale Sombreno-Sedrina sarà intitolata alla memoria di Felice Gimondi
Attualità Val Brembana e Imagna, 28 Maggio 2021 ore 12:11

È considerata una delle piste ciclabili più belle del nostro territorio, probabilmente anche d'Europa. E da lunedì prossimo (31 maggio) sarà dedicata a un campionissimo del ciclismo, oltre che vera e propria icona di Bergamo in patria e all’estero: la pista ciclopedonale Sombreno-Sedrina, in Val Brembana, sarà intitolata ufficialmente alla memoria di Felice Gimondi, deceduto nel pomeriggio del 16 agosto del 2019 mentre era in vacanza a Giardini Naxos.

Alla cerimonia saranno presenti il presidente della Provincia Gianfranco Gafforelli, la famiglia di Felice Gimondi, il commissario tecnico della nazionale italiana maschile di ciclismo su strada Davide Cassani, i due campioni del ciclismo Ivan Gotti e Paolo Savoldelli, oltre ai sindaci di Almé, Villa d'Almé, Paladina e Sedrina, i presidenti della Comunità montana Val Brembana, del Bacino imbrifero montano (Bim) e di A.ri.bi, l’Associazione per il rilancio della bicicletta. Il ritrovo è fissato all'ex stazione di Sombreno.

La ciclabile, lunga nella sua interezza 10 chilometri, è completamente asfaltata e permette di raggiungere in sicurezza la Val Brembana da Bergamo, attraversando 10 gallerie. Per quasi tutta la sua lunghezza, per un tratto di 8 chilometri, viaggia sul vecchio sedime della ferrovia dismessa negli Anni ’60. Percorrendola sulle due ruote si possono ammirare antichi ponti, scorci sulla Valle e sul fiume Brembo.