Attualità
dall'1 al 24 dicembre

L'offerta di Regione: skipass gratuito e lezioni scontate per tutti gli under 16

La promozione è valida in tutti gli impianti lombardi. I principianti potranno fare lezione con i maestri al prezzo simbolico di 5 euro all'ora

L'offerta di Regione: skipass gratuito e lezioni scontate per tutti gli under 16
Attualità 16 Novembre 2021 ore 17:24

Dall’1 dicembre alla vigilia di Natale i bambini e i ragazzi lombardi, fino ai 16 anni, potranno sciare gratuitamente in tutti gli impianti della Lombardia. Inoltre, tutti gli under16 che non hanno ancora avuto l’occasione di avvicinarsi agli sport invernali, potranno fare lezioni con i maestri di sci al prezzo simbolico di 5 euro all'ora.

Ad annunciarlo è stato il campione olimpico Antonio Rossi, sottosegretario regionale a Sport, Olimpiadi e Grandi eventi, illustrando i contenuti dell'iniziativa “Free Skipass dicembre 2021 - Per la ripartenza della montagna”.

Lo scopo della promozione è duplice: da un lato incentivare i più giovani a praticare lo sci, sport spesso penalizzato dagli alti costi per le lezioni e l’acquisto degli skipass, «Regione vuole aiutare tutte le famiglie a far avvicinare i propri figli a queste meravigliose attività invernali – osserva Antonio Rossi - che saranno le grandi protagoniste delle Olimpiadi di Milano-Cortina del 2026».

Dall’altro trainare la ripresa del turismo invernale in montagna, settore fortemente penalizzato da due anni di chiusure pressoché totali. «I nostri giovani possono diventare ambasciatori di un magnifico territorio – aggiunge Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda - che può contare 112 valli, 27 comprensori sciistici, 476 piste di discesa, 324 chilometri per il fondo, 14 snowpark e 6.700 chilometri di sentieri segnalati».

Il progetto, proposto in via sperimentale nel 2019, è nato dalla collaborazione tra il Pirellone e Anef ski Lombardia, in qualità di soggetto unico che gestisce l'attuale sistema di emissione delle tessere stagionali regionali e PayPerUse (utilizzabili in tutte le stazioni sciistiche della Lombardia), cui si aggiunge la collaborazione con il Collegio dei maestri di sci e le Scuole di sci della Lombardia.

«Il sostegno, anche e soprattutto economico, che Regione rivolge alla montagna e a tutte le forme di indotto che alimentano questi territori è costante - conclude Davide Caparini, assessore regionale al Bilancio e Finanza -. Da uomo di montagna e da appassionato di sci, credo che sia significativo rivolgersi alle nuove generazioni per avvicinarle a uno sport che, per certi aspetti, è unico».