Attualità
l'estrazione

Lotteria Italia, in Bergamasca tre biglietti vincenti di terza categoria: ecco quali

I fortunati possessori si sono quindi aggiudicati un premio del valore di 20 mila euro ciascuno. Il jackpot da 5 milioni se l'è aggiudicato Roma

Lotteria Italia, in Bergamasca tre biglietti vincenti di terza categoria: ecco quali
Attualità Bergamo, 07 Gennaio 2022 ore 10:26

Il Lazio si conferma protagonista della Lotteria Italia, aggiudicandosi ben tre dei primi cinque premi milionari estratti durante il programma “Soliti Ignoti - Il ritorno”, condotto da Amadeus su Rai1. Roma, inoltre, ha conquistato il jackpot da 5 milioni di euro messo in palio dal primo premio.

La Dea Bendata ha però sorriso, anche se con proporzioni assai più modeste, anche a chi ha tentato la fortuna in Bergamasca. Nella nostra provincia sono stati estratti tre biglietti vincenti di terza categoria: il biglietto serie S 352627 venduto a Bergamo, quello serie Q 145570 a Brignano Gera d’Adda e quello serie D 138399 a Clusone. I fortunati possessori si sono quindi aggiudicati un premio del valore di 20 mila euro ciascuno.

Secondo i dati elaborati dall’agenzia specializzata Agimeg, in questa edizione della Lotteria Italia sono stati venduti 6.359.771 tagliandi, contro i 4.578.675 dello scorso anno, con una crescita del 38,9%. I biglietti comprati nella rete autorizzata di tabaccherie e ricevitorie segna un aumento del 28,1% (da 3,3 a 4,3 milioni). Nel dettaglio, i biglietti venduti nei tabacchi ammontano a 3,3 milioni, +24,4% rispetto ai 2,6 milioni del 2020, mentre i tagliandi staccati nei bar sono cresciuti del 47,7%, da 638.780 a 943.320.

Valore sempre più in crescita, pari al 55%, anche per i distributori locali, mentre in Autogrill, altro luogo classico per la vendita dei tagliandi, si registra un’impennata record del 107%. Segno negativo invece per gli acquisti online, calati del 30,6%.

Tra le regioni in cui sono stati venduti più biglietti, secondo i dati dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in testa vi è il Lazio, con 1.178.820 biglietti staccati (il 18,8%), seguito dalla Lombardia con 1.054.820 (il 16,8%) e al terzo posto dalla Campania con 608.460 (il 9,7%). Tra le grandi città, Roma si conferma ancora una volta la capitale al vertice della classifica con ben 911.390 i tagliandi acquistati, seguita da Milano con 472.260 e da Napoli con 308.620.

Le regole per incassare le vincite alla Lotteria Italia

Il biglietto vincente deve essere presentato integro e in originale, sono quindi escluse copie di ogni tipo anche se autenticate, in uno sportello di Banca Intesa Sanpaolo oppure all’Ufficio Premi di “Lotterie Nazionali s.r.l.”, in viale del Campo Boario 56/D a Roma. Il biglietto può anche essere spedito al suddetto Ufficio, a mezzo di raccomandata A/R, indicando le generalità, l’indirizzo del richiedente e la modalità di pagamento richiesta (assegno circolare, bonifico bancario o postale). I premi devono essere richiesti entro il 180esimo giorno successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del bollettino ufficiale dell’estrazione. Solitamente la scadenza è nella prima metà di luglio.