Attualità
In attesa dell'estrazione

Lotteria Italia: più di sei milioni i biglietti venduti, boom in tabaccherie e autogrill

Bergamo terza provincia per tagliandi staccati in Lombardia (94.920). Nel 2016 vincita record a Ranica: 5 milioni di euro

Lotteria Italia: più di sei milioni i biglietti venduti, boom in tabaccherie e autogrill
Attualità 06 Gennaio 2022 ore 15:40

In questa edizione della Lotteria Italia (i premi di primi categoria saranno annunciati questa sera, 6 gennaio, durante il programma di Rai1 Soliti Ignoti - Il Ritorno, in onda dalle 20.35) sono stati venduti quasi 6 milioni e mezzo di tagliandi, contro i 4,5 milioni dello scorso anno, con una crescita - ricorda l'agenzia specializzata Agimeg - di ben il 38,9 per cento, mentre la vendita nella rete autorizzata di tabaccherie e ricevitorie fa segnare un +28,1 per cento (da 3,3 a 4,3 milioni).

Il valore è sempre più in crescita anche per i distributori locali (+55,5 per cento), mentre per gli altri tipi di distributori viaggia con a +94,6 per cento di vendita. Nella rete “storica” (tabaccai e ricevitorie) di distribuzione dei biglietti della Lotteria Italia viene venduto quasi il 70 per cento dei tagliandi. In Autogrill si registra invece una crescita record del 107 per cento: un dato notevole, pur considerando che in questi luoghi vengono venduti circa il 12 per cento dei biglietti totali. Calo invece per l’acquisto online: -30,6 per cento.

I dati in Lombardia

In questa edizione della Lotteria Italia, in Lombardia sono stati venduti 1.054.820 biglietti: la provincia in cui sono stati staccati più tagliandi è Milano, con 472.260 biglietti, seguita da Brescia con 111.260 e da Bergamo con 94.920.

Nella scorsa edizione, in Lombardia sono stati vinti complessivamente 425 mila euro, per lo più a Milano e provincia, ma anche a Monza-Brianza, Varese e Pavia. Nella storia della Lotteria Italia, tra le vincite di prima categoria finite in Lombardia è rimasta negli annali quella avvenuta a Ranica nel 2016, con un premio da 5 milioni di euro.

Le regole per incassare le vincite alla Lotteria Italia

Il biglietto vincente deve essere presentato integro e in originale - sono quindi escluse copie di ogni tipo, anche se autenticate - presso uno sportello di Banca Intesa Sanpaolo oppure presso l’Ufficio Premi di “Lotterie Nazionali s.r.l.” - viale del Campo Boario, 56/D - 00153 Roma. Il biglietto può anche essere spedito al suddetto Ufficio, a mezzo di raccomandata A/R, indicando le generalità, l’indirizzo del richiedente e la modalità di pagamento richiesta (assegno circolare o bonifico bancario o postale). I premi devono essere richiesti entro il 180esimo giorno successivo a quello della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del bollettino ufficiale dell’estrazione. Solitamente la scadenza è nella prima metà di luglio.