Attualità
Il bilancio

Parco del Serio: nel 2021 realizzati tanti progetti, nel 2022 un percorso in bici lungo il fiume

Il punto è stato fatto poco prima delle festività natalizie nell'assemblea della Comunità del Parco

Parco del Serio: nel 2021 realizzati tanti progetti, nel 2022 un percorso in bici lungo il fiume
Attualità 05 Gennaio 2022 ore 16:23

Il 2021 è stato un anno molto importante per il Parco del Serio, dato che, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, sono state poste le basi per una serie di progetti che troveranno realizzazione nel 2022, come il collegamento che permetterà di percorrere in bicicletta il corso del fiume.

Basilio Monaci

Come riportato dai colleghi di PrimaTreviglio, il punto è stato fatto nel corso dell'assemblea della Comunità del Parco, che ha avuto luogo poco prima delle festività natalizie e a cui hanno partecipato i sindaci dei Comuni coinvolti. Il presidente dell'Associazione, Basilio Monaci, ha illustrato i vari lavori portati a termine durante l'anno appena passato: «Nel 2021 ci siamo occupati di molti aspetti. Dalle manutenzioni della fitta rete di ciclabili che interessa per parecchi chilometri il territorio del Parco, alla messa a dimora di alberi, come ad esempio per il meandro verde a Crema, alle varie opere straordinarie realizzate o programmate nell’area bergamasca e in quella cremasca».

Per quanto riguarda invece il nostro territorio, è stato evidenziato l'intervento al Centro Cicogne Antico Fosso Bergamasco, oltre alla progettazione della passerella ciclopedonale tra Bariano e Romano di Lombardia, che ovvierà alla pericolosità dell’attraversamento del ponte in ingresso a Romano. «Si tratta di un’opera che richiede un cospicuo finanziamento e che al momento si trova nella fase di progettazione – ha chiarito il presidente Monaci – con diversi enti interessati, ma grazie a un accordo tra il Parco e i due comuni di Bariano e Romano, l’iter è partito».

Centro Cicogne

Le iniziative della Comunità del Parco

Altra azione significativa del 2021 è stata l’organizzazione del corso di formazione per le Guardie ecologiche volontarie (Gev) che in primavera, con la nomina della commissione da parte della Regione e il successivo svolgimento dell’esame finale, consentirà di poter avere a disposizione nella prossima estate una cinquantina di nuove Guardie, per garantire un importante supporto al territorio e alla salvaguardia dell’ambiente.

Sono stati inoltre ricordati il progetto di forestazione a Urgnano, senza dimenticare le collaborazione per gli eventi del cartellone “Vediamoci sul Serio” a Romano, le aperture domenicali dell’orto botanico e le escursioni estive lungo la strada del Marzale. E ancora, la realizzazione della cartina dei percorsi per bimbi e famiglie, grazie alla collaborazione con la sede di Bergamo dell’Aribi (Associazione per il Rilancio della Bicicletta), e la progettazione di tre palestre all’aperto a Seriate, Romano e Crema, per la cui realizzazione però occorre attendere ancora qualche mese.

L'assemblea del Parco del Serio

I percorsi ciclabili lungo il fiume

Tra le opere che vedranno la luce nel 2022, si possono già segnalare la riqualificazione della strada del Marzale e delle aree attrezzate (i così detti affacci) danneggiate a seguito di eventi meteorologici avversi, il progetto sperimentale contro le specie invasive nella nuova riserva naturale tra i comuni di Cavernago, Ghisalba, Urgnano e Zanica. Per concludere, l’ambizioso progetto che consentirà di andare in bici lungo il Serio, dalla sorgente alla foce, con l’anello mancante tra i comuni di Seriate e Pedrengo, possibile grazie alle risorse di Regione Lombardia, che consente la congiunzione tra il sistema delle ciclabili del Parco e quelle della Val Seriana.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter