Attualità
Solo una provocazione?

Parco del Triangolo chiuso, la minaccia: portare i cani a fare pipì davanti al Comune

L’area verde, chiusa dal 12 febbraio, avrebbe dovuto riaprire il 16 marzo. I padroni degli animali hanno chiesto spiegazioni all'Amministrazione, che però non ha mai risposto

Parco del Triangolo chiuso, la minaccia: portare i cani a fare pipì davanti al Comune
Attualità Bergamo, 28 Maggio 2021 ore 17:47

I padroni di cani residenti in città sono particolarmente risentiti per la chiusura del parco del Triangolo, tra le vie San Lazzaro, Manzù e Palma il Vecchio, tanto da lanciare una provocazione ironica a Palazzo Frizzoni che ha i toni non troppo velati della promessa: «Caro Comune di Bergamo, dacci un segno, meglio se tangibile. Non vorrai costringerci a fare un pipì sit-in fronte al Municipio, vero?».

L’area verde, chiusa dal 12 febbraio scorso per consentirne la manutenzione, avrebbe infatti dovuto riaprire più di due mesi fa, il 16 marzo. O almeno questo, a detta dei frequentatori, era quello che recitavano i cartelli affissi sulla cancellata e poi rimossi.

I padroni di cani hanno quindi provato a rivolgersi al Comune, chiedendo le ragioni della chiusura prolungata ma l’Amministrazione ha preferito non dare alcuna spiegazione. Così, tra il serio e il faceto, i frequentatori del parco del Triangolo hanno deciso di denunciare questo silenzio istituzionale dove chiunque avrebbe potuto venire a conoscenza della situazione: su Facebook.

«Ok c'erano tante emergenze in corso – si legge nel messaggio pubblicato sui social -, ma adesso cani e padroni si domandano perché non ci date più informazioni. Almeno una data indicativa».

Chissà che, grazie ai social network o per evitare il pipì sit-in, Palazzo Frizzoni non decida di rispondere a questi padroni di cani o, ancora meglio, a riaprire in tempi brevi il parco.