Attualità
Grande senso civico

Pensionata perde a Treviolo 1.500 euro, signore li ritrova e viene ricompensato

Il signor Faccini, ritrovato il denaro per terra, ha contattato la Polizia Locale. La donna lo ha ringraziato con duecento euro

Pensionata perde a Treviolo 1.500 euro, signore li ritrova e viene ricompensato
Attualità Treviolo e Lallio, 19 Maggio 2021 ore 17:14

L'aveva cercata dappertutto, la sua pensione. Un'anziana signora, residente a Bergamo, era andata a ritirarla alle Poste di Treviolo, ma dopo essere uscita dagli uffici e aver fatto già un pezzo di strada, si era accorta di aver perso i suoi soldi contanti, 1.500 euro in tutto, assieme al suo libretto postale.

Così la signora ha ripercorso a ritroso la strada fino all’ufficio, ma non ha trovato quanto cercava. Disperata, stava andando a sporgere denuncia ai Carabinieri quando è stata contattata dalla Polizia Locale e invitata a presentarsi al comando.

Alberto Faccini, pensionato residente in paese, aveva ritrovato in via Cadorna a Curnasco sia il denaro che il libretto postale e, senza pensarci due volte, aveva raggiunto gli uffici di via Roma per consegnare il tutto e chiedere di rintracciare la legittima proprietaria.

L'anziana è rimasta commossa dal gesto altruistico dell'uomo e gli ha offerto 500 euro per ricompensarlo. Faccini ha inizialmente rifiutato il premio, ma poi, su forte insistenza della donna, ha accettato una somma di 200 euro, poco più del 10 per cento della somma ritrovata, come previsto dalla legge.

«Vorrei personalmente elogiare il senso civico del signor Faccini - dichiara il comandante della Polizia Locale di Treviolo, Matteo Copia -. Il suo gesto non era per nulla scontato ma lui ha deciso di fare la cosa giusta consegnando quanto aveva trovato. La signora ha espresso tutta la sua gratitudine, non riusciva a frenare le lacrime e noi siamo stati contenti di poter contribuire a risolvere questa questione».