Menu
Cerca
in carica fino al 2025

Insediato il nuovo consiglio dell'Ordine degli Architetti di Bergamo: lo presiede Alessandra Boccalari

Confermata anche la parità di genere all'interno del consiglio: su quindici componenti eletti, otto sono donne

Insediato il nuovo consiglio dell'Ordine degli Architetti di Bergamo: lo presiede Alessandra Boccalari
Attualità Bergamo, 07 Maggio 2021 ore 14:05

Sarà Alessandra Boccalari a presiedere il nuovo consiglio dell’Ordine degli architetti della provincia di Bergamo, insediatosi mercoledì 5 maggio e che rimarrà in carica fino al 2025. Il nuovo consiglio conferma anche la parità di genere tra i suoi eletti: su quindici componenti, otto sono donne. In particolare, oltre ad Alessandra Boccalari, lo compongono Alberto Corrado, Armida Forlani, Barbara Bocci, Diego Ratti, Filippo Carnevale, Gianluca Erroi, Marzia Pesenti, Moris Antonio Lorenzi, Paolo Masotti, Sara Martinelli, Sara Villani, Stefano Rota, Valentina Gritti e Veronica Bianco.

La neo presidente Alessandra Boccalari

«Ritengo giusto inviare un sincero saluto a tutti i predecessori per l’importante lavoro svolto – ha commentato il neo presidente Boccalari -. Credo sinceramente che la fiducia accordatami dall’attuale consiglio, in continuità con il precedente, sia il riconoscimento da parte degli iscritti della bontà del lavoro svolto nei quattro anni appena trascorsi, che ha consolidato per l’Ordine il ruolo di riferimento culturale per il territorio del territorio. Credo sia un’ottima base di partenza per i prossimi anni per il lavoro che ci apprestiamo ad affrontare».

È intenzione del nuovo consiglio continuare ad essere un punto di riferimento per quel che riguarda la cura della città approfondendo, in un panorama ancora difficile, i rapporti con le istituzioni pubbliche e private del territorio. Per la stessa ragione è stata costituita la Fondazione Architetti Bergamo, che supporta gli architetti e le architette iscritte nel miglioramento del proprio lavoro e dei territori su cui investono le proprie competenze.

A margine della prima seduta consiliare sono stati nominati anche i due vicepresidenti, Marzia Pesenti e Filippo Carnevale, il tesoriere Sara Martinelli, il segretario Paolo Masotti ed è stato confermato presidente della commissione parcelle Filippo Carnevale. Nelle prossime settimane, si rinnoveranno il consiglio di disciplina e la commissione parcelle, saranno conferite deleghe e rappresentanze e revisionati i gruppi di lavoro, invitando a partecipare gli iscritti e coordinando tale attività con quella della Fondazione, che coordinerà anche percorsi di alta formazione.

«L'architettura è espressione culturale essenziale dell'identità storica di ogni paese – conclude Alessandra Boccalari - e l’Ordine continuerà a sostenere una professione che rappresenta e difende questa identità nell’interesse di tutta la comunità. Invitando tutti gli iscritti e le iscritte a partecipare, mi sento di affermare che l’Ordine deve essere considerato come un bene da tutelare, in quanto servizio per l’intera collettività. È e deve essere una risorsa da cui attingere idee nuove, capaci di stimolare la sensibilità e la curiosità nell’interesse comune».