Attualità
Montagna

Soccorso alpino, tre interventi in poche ore nella zona di Valbondione

Soccorso alpino, tre interventi in poche ore nella zona di Valbondione
Attualità Val Seriana, 04 Luglio 2022 ore 01:33

Tre interventi in poche ore per la Stazione di Valbondione del Soccorso alpino orobico, domenica 3 luglio.

Il primo alle 13:00, una chiamata per una signora di 74 anni che si trovava nei pressi del rifugio “Due baite” a Lizzola. Aveva riportato la sospetta frattura di una caviglia. Sono saliti tre tecnici con la jeep, l’hanno valutata e portata in paese, dove c’era l’ambulanza.

Nel frattempo, altro intervento sul sentiero che da Fiumenero porta al rifugio Brunone. Un tecnico della stazione era già in zona e ha allertato il 112 per un ragazzo che aveva dolori a un ginocchio. È intervenuto anche l’elisoccorso di Como di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza. L’équipe lo ha valutato e trasportato in ospedale.

Terzo intervento per un malore al rifugio Vodala, agli Spiazzi di Gromo; anche in questo caso un tecnico della Stazione era in zona. È salita una squadra di turno a Clusone con la jeep ambulanzata, oltre a un altro tecnico di Valbondione. L’intervento riguardava una donna di 58 anni che aveva avuto un malore. È stata portata a valle, dove c’era l’ambulanza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter