Attualità
l'indagine conoscitiva

Soddisfatti dei servizi digitali del Comune di Bergamo? Ecco il questionario di gradimento

Bastano pochi minuti e, in totale anonimato, chiunque può esprimersi, avanzando anche proposte di miglioramento, oppure giudizi sulle modalità di accesso

Soddisfatti dei servizi digitali del Comune di Bergamo? Ecco il questionario di gradimento
Attualità Bergamo, 04 Maggio 2022 ore 13:26

Bastano pochi minuti e, in totale anonimato, chiunque può esprimere il proprio grado di soddisfazione rispetto ai servizi digitali offerti dal Comune di Bergamo. Ma anche avanzare proposte di miglioramento, oppure giudizi sulle modalità di accesso.

Il Comune di Bergamo ha infatti lanciato un breve questionario online, disponibile al SEGUENTE LINK, per indagare l'esperienza di cittadini e imprese. «L'obiettivo è di lavorare insieme per avviare politiche di innovazione che rispondano a esigenze concrete e realmente sentite dagli utenti – sottolinea l’assessore all’Innovazione Giacomo Angeloni -. Il questionario è uno strumento utile per conoscere cosa pensano i cittadini dei servizi digitali che utilizzano, ma anche per indagare quante volte si accede ai servizi, quali sono quelli utilizzati, i punti di forza e i limiti dell’offerta».

Il sito del Comune di Bergamo consente di gestire oltre 600 servizi dal proprio terminale, migliorando il rapporto tra cittadino e Amministrazione. Nelle ultime 24 ore sono state ben 4.246 le visite al sito da parte di 3.474 utenti unici, con 15.654 azioni svolte.

Per la realizzazione del questionario, Palazzo Frizzoni si avvale della collaborazione di Forum PA e della partecipazione ad ICity Club - L'osservatorio della trasformazione digitale urbana di FPA, una vera e propria community delle città innovatrici che mette a disposizione delle Amministrazioni aderenti occasioni di confronto sui temi della trasformazione digitale e dello sviluppo urbano, oltre a strumenti di lavoro per interagire con i cittadini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter