Menu
Cerca
da 0 a 17 anni

Torna "Estate insieme 2021", le attività educative e ricreative per i ragazzi di Bergamo

Per favorire la massima partecipazione, il Comune destinerà 100 mila euro del fondo di mutuo soccorso al contenimento delle quote di frequenza a carico delle famiglie

Torna "Estate insieme 2021", le attività educative e ricreative per i ragazzi di Bergamo
Attualità Bergamo, 20 Maggio 2021 ore 18:01

Alla luce del successo riscosso lo scorso anno, Palazzo Frizzoni ha deciso di riproporre, mantenendo invariata la formula, tutta la serie di attività educative, ricreative, sportive e culturali per bambini e ragazzi di “Estate insieme 2021”.

Il progetto è pensato per i giovani fino ai 17 anni e si compone di un gran numero di proposte avanzate da diverse realtà cittadine: ad esempio centri estivi per i bambini iscritti ai nidi comunali, oppure iniziative aggregative all’aria aperta organizzate dalle ludoteche o da altri soggetti che promuovono attività educative e ricreative. Ma ci saranno anche occasioni di socialità e di inclusione per i minori con disabilità o che vivono in condizioni di fragilità socioeconomica.

«La riduzione delle attività scolastiche ed extrascolastiche ha creato una situazione di sofferenza tra i più giovani, oltre che problematiche socioeconomiche per le famiglie – commenta l’assessore all’istruzione Loredana Poli –. L’indagine Ri-emergere Bergamo ci ha restituito un quadro di grande bisogno di socialità nei bambini tra i 5 e gli 8 anni, mentre il 44% dei giovani tra 9 e 19 anni dichiara un malessere legato alla mancata frequentazione degli amici».

«Per rispondere ai bisogni dei più giovani, a partire da quelli che vivono situazioni di vulnerabilità, è necessario che collaborino soggetti diversi – aggiunge l’assessore alle politiche sociali Marcella Messina -. In questa cornice si colloca la convenzione tra servizi sociali e parrocchie».

Per favorire la massima partecipazione possibile alle attività estive, il Comune destinerà 100 mila euro del fondo di mutuo soccorso al contenimento delle quote di frequenza a carico delle famiglie residenti in città con un’attestazione Isee non superiore a 25 mila euro (e che non usufruiscano di altri sostegni per il pagamento delle attività).

Il contributo per il contenimento delle rette di frequenza sarà di:

  • 50,00 euro a minore a settimana per fascia di età 0-5 anni
  • 40,00 euro a minore a settimana per fascia di età 6-11 anni
  • 30,00 euro a minore a settimana per fascia di età 12 -17 anni

Questi importi, tolti direttamente dall’ente gestore dalla quota, saranno dimezzati in caso di frequenza part-time e saranno applicati per tariffe di frequenza settimanale a tempo pieno a persona superiore a 60 euro e inferiore o uguale a 250 euro.

I fondi serviranno a sostenere anche progetti sperimentali a contrasto delle povertà educative e collaborazioni tra le realtà del territorio. Ulteriori 180 mila euro, provenienti da risorse dedicate al servizio di assistenza ad alunni svantaggiati del Comune, saranno invece destinati al progetto di inclusione dei minori con disabilità.

I soggetti interessati a realizzare le attività estive nell’ambito del patto educativo “Estate insieme 2021” potranno partecipare alla manifestazione d’interesse che sarà disponibile sul sito del Comune da lunedì 24 maggio. Per sostenere le associazioni e gli enti nella realizzazione del progetto e fornire informazioni alle famiglie, saranno predisposte due pagine dedicate sul sito www.bambiniegenitori.bergamo.it nella sezione attività estive 2021