Menu
Cerca
In meno di 12 ore

Vaccino, boom di prenotazioni tra i giovani: circa 450mila adesioni tra gli under 29

Ieri, mercoledì 2 giugno, si sono aperte le prenotazioni per i lombardi tra i 12 e i 29 anni. I primi che si sono collegati sul portale di Poste hanno atteso in media una decina di minuti prima di poter completare la procedura

Vaccino, boom di prenotazioni tra i giovani: circa 450mila adesioni tra gli under 29
Attualità 03 Giugno 2021 ore 11:49

La miglior risposta ai complottisti, ai no-vax e agli scettici che già temevano una timida risposta dei giovani alla campagna vaccinale è arrivata dai dati sulle prenotazioni per il vaccino riservato alla fascia d’età 12-29 anni.

«Alle 10.45 di questa mattina (giovedì 3 giugno) si sono già raggiunte 406.231 prenotazioni – ha annunciato su Twitter la vicepresidente e assessore regionale al Welfare Letizia Moratti -. In particolare 43.259 per i 12-15 anni, 123.576 per la fascia 16-20 e 239.396 per la fascia 20-29 anni».

Un totale che di lì a qualche ora è stato però aggiornato dal presidente Attilio Fontana, che sui social si è complimentato con i circa 450 mila lombardi under29 che hanno detto sì alla campagna d'immunizzazione. «Dai giovani deve arrivare la spinta decisiva per proseguire il percorso verso il ritorno alla normalità - ha detto Fontana - sia in vista dell'estate che per il rientro a scuola a settembre».

Come già avvenuto in passato, anche tra i più giovani si è registrato un vero e proprio boom di adesioni, convinti che soltanto grazie alla vaccinazione sarà possibile lasciarsi alle spalle il prima possibile questo buio periodo.

L’attesa è stata febbrile, visto anche lo slittamento di un giorno dell’avvio delle prenotazioni: migliaia di giovani lombardi erano già pronti prima delle 23 a fissare un appuntamento in uno degli hub lombardi, tanto che i primi a collegarsi sul portale online di Poste Italiane hanno dovuto attendere una decina di minuti prima di completare la procedura.