Attualità
Atto senza senso

Vandali in azione lungo le Mura venete: graffittari le imbrattano con vernice spray

Gli scarabocchi sono comparsi in diversi punti, anche all'altezza di Porta San Giacomo. Il Comune è al lavoro per ripulire i bastioni

Vandali in azione lungo le Mura venete: graffittari le imbrattano con vernice spray
Attualità Bergamo, 18 Gennaio 2022 ore 16:00

«Pelirrojos» e, accanto, l’immagine di un cuore stilizzato. È una delle scritte comparse nei giorni scorsi in diversi punti delle Mura venete, in particolare all’altezza di Porta San Giacomo e alla base di una santella in corrispondenza della scaletta di Sant’Alessandro.

Sarebbero una decina le frasi scarabocchiate sui bastioni patrimonio dell’Unesco. Ma i motivi che hanno spinto i graffittari a imbrattare con vernice spray le Mura restano ignoti, così come apparentemente senza senso paiono i pensieri scritti sulle pietre.

Palazzo Frizzoni ha incaricato i tecnici di Aprica di rimuovere la vernice dalle pietre, anche se alcune tracce sono rimaste, vista la porosità delle pietre che hanno assorbito lo spray. Per questa ragione il Comune ha chiesto una consulenza ai propri restauratori, che avranno il compito di individuare un prodotto che rimuova definitivamente le macchie senza danneggiare le Mura.

Duro il commento dell’assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla, raccolto da L’Eco di Bergamo: «Continuiamo a rincorrere questi personaggi – ha detto riferendosi ai graffittari – non capisco che gusto ci trovino nel deturpare monumenti».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter