Menu
Cerca
dalle 9 alle 16.59

Venerdì 23 aprile sciopero dei treni: all’orizzonte una giornata nera per i pendolari

Lo sciopero non toccherà le fasce orare di garanzia

Venerdì 23 aprile sciopero dei treni: all’orizzonte una giornata nera per i pendolari
Attualità 21 Aprile 2021 ore 11:07

Si preannuncia un venerdì nero per i pendolari lombardi: Trenord, sul proprio sito web, ha infatti reso noto che il sindacato Or.S.A. ha proclamato uno sciopero dalle 9 alle 16.59 del 23 aprile che, verosimilmente, avrà ripercussioni negative su tutta la circolazione ferroviaria in Lombardia.

«Il servizio regionale, suburbano e il servizio aeroportuale potranno subire variazioni e/o cancellazioni – si legge nell’avviso -. Non sono coinvolte dallo sciopero le fasce orarie di garanzia». In tal senso, l’azienda di trasporto ha specificato che «termineranno la corsa i treni con partenza prevista da orario ufficiale entro le 9, che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le 10».

«Per i soli servizi aeroportuali – prosegue il comunicato -, nel caso di non effettuazione dei treni, potranno essere instituiti autobus tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto T1 senza fermate intermedie (da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1)».

Trenord si aspetta ripercussioni sulla circolazione ferroviaria anche a conclusione dello sciopero e per questa ragione la società ha invitato gli utenti a prestare attenzione sia gli annunci sonori trasmessi, sia alle informazioni che saranno proiettate in sovraimpressione sui monitor delle stazioni.

Condividi