Recinzioni, bisogna scegliere bene

Recinzioni, bisogna scegliere bene
18 Settembre 2019 ore 09:01

Nel mondo dell’edilizia una fetta importante è certo rappresentata dalla scelta di recinzioni per l’abitazione. Non si tratta di un argomento da demandare ad altri, da sottovalutare, o sul quale non perdere troppo tempo. Infatti delle buone recinzioni determinano il grado di impatto estetico dell’edificio oltre che contribuire a una maggior sicurezza. In fase di scelta, solitamente si presenta una triade di opzioni. Legno metallo o muratura.

Le recinzioni in legno. Staccionate tipo ranch, oppure alte palizzate, sono certo splendide da vedere ma non vengono predilette da tutti. Esteticamente rappresentano davvero il “top di gamma” ma quanto a sicurezza lasciano un poco a desiderare. Inoltre, vanno cartavetrate e ri-verniciate almeno una volta ogni due anni. Ciò rappresenta un costo e un dispendio di energie (ore di lavoro) da tener presente. Resta il fatto che una palizzata in legno rustico aggiunge sicuro valore soprattutto a dimore come ville singole di un certo pregio.

Le recinzioni metalliche. Richiedono meno manutenzione di quelle in legno, ma non proprio zero. Nel senso che non si possono posizionare e… dimenticarsene per sempre. Il ferro, soprattutto, necessita di riverniciatura (usando anche l’anti-ruggine) ogni 3 o 4 anni. Buono il rapporto qualità-prezzo e numerosissime le varianti delle recinzioni in commercio. Solo per restare alle reti, ce ne sono di mille misure e peso, dalle più fini e morbide alle più spesse e resistenti (quasi ringhiere prefabbricate). La recinzione metallica in acciaio è più costosa, ma non ha bisogno di manutenzione. Metallo vuol dire anche più sicurezza: effrazioni e incursioni sono più difficili da portare a compimento.

Le recinzioni in muratura. Non richiedono interventi di manutenzione di alcun genere. Una volta costruito il muro… ci si può dimenticare di averlo! Offrono maggior privacy e un ottimo livello di sicurezza ma hanno un costo medio più elevato. Fra i lati negativi, un che di chiuso all’intero ambiente domestico che non garba a tutti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia