Gli appuntamenti del fine settimana

Weekend all’insegna delle sfide tra i vivai di Atalanta e Inter

Weekend all’insegna delle sfide tra i vivai di Atalanta e Inter
Cronaca 16 Marzo 2019 ore 09:05
In apertura: Lukas Vorlicky dell’Under 17. Foto Atalanta.it

 

Atalanta-Inter è il confronto tra le società che lavorano meglio a livello di settore giovanile, due realtà che hanno deciso di investire numerose risorse nel vivaio sperando in futuro di poter far esordire i propri gioielli con le rispettive maglie. Nel prossimo turno saranno addirittura tre i duelli in cui si sfideranno bergamaschi e milanesi, dall’Under 16 all’Under 15, arrivando all’U13.

 

[Marco Carnesecchi, portiere della Primavera. Foto Atalanta.it]

 

Stiamo vivendo una settimana in cui numerose giovani promesse atalantine hanno risposto alle chiamate delle nazionali. Per quanto riguarda la rosa della Primavera, sono quattro i ragazzi convocati per rappresentare il proprio Paese nelle competizioni internazionali. Facciamo riferimento a Panagiotis Louka che farà parte dell’U19 cipriota in vista dell’Elite Round degli Europei, a David Heidenreich che prenderà parte alla stessa competizione con la maglia dell’U19 della Repubblica Ceca, a Marco Carnesecchi e Roberto Piccoli che si sono allenati in settimana con l’U19 italiana e aspettano l’elenco definitivo dei convocati per l’europeo. La lista ufficiale verrà diramata nella giornata odierna. Stesso discorso per i classe 2002 Simone Panada e Matteo Ruggeri, oltre al ’03 Samuel Giovane, che attenderanno la chiamata del ct Carmine Nunziata. Sicuro del posto invece nella nazionale U17 della Repubblica Ceca Lukas Vorlicky.

Con i campionati Primavera e Berretti fermi, nel weekend la corazzata guidata da Brambilla e la compagine di Lorenzi sfideranno in un incontro amichevole, oggi alle 15 a Zingonia, il Verona con una formazione mista. L’Under 17 ha chiesto lo spostamento della gara contro il Cittadella e scenderà in campo in amichevole domani alle 15 tra le mura amiche di fronte al Lugano. L’Under 16 allenata da Zanchi giocherà in contemporanea con il gruppo dei calciatori nati nel ’02. Lo scontro al vertice contro l’Inter, in programma a Milano, promette fuoco e fiamme, nonostante all’andata il risultato finale sia stato un pareggio a reti bianche. Gli orobici hanno forse l’ultima chance per ritornare in corsa per il primo posto, anche se una vittoria potrebbe non bastare. Gli attuali undici punti di svantaggio dai meneghini sembrano troppi da recuperare quando mancano solo cinque giornate al termine della regular season. Detto questo, Rosa e compagni hanno l’obbligo di tornare a Bergamo con qualche punto per non perdere la seconda posizione.

 

[Cher Ndour dell’Under 15. Foto Atalanta.it]

 

Anche l’Under 15 affronterà l’Inter in trasferta. Domani alle 12 la rosa di Di Cintio proverà a prendersi la rivincita sulla Beneamata dopo la sconfitta 2-1 subita al Centro Bortolotti qualche mese fa. L’obiettivo dei ragazzi classe 2004 è quello di strappare la qualificazione alle fasi finali. Per rientrare nella lotta per un posto nei playoff serve una continuità di risultati che la Dea non ha mai trovato da inizio campionato. Per vivere un finale di stagione positivo, i ragazzi hanno bisogno di una svolta e vincere il match contro l’Inter potrebbe darla. Fondamentale sarà l’apporto dei singoli tra cui Ndour, fresco di convocazione nella nazionale italiana U15. Domani alle 14 è fissato il fischio d’inizio della partita U14 tra Sudtirol e Atalanta, mentre un’ora più tardi l’U13 chiuderà il tris di sfide con l’Inter a Milano, al Centro Sportivo dell’Enotria. Le ragazze dell’Under 17 invece si confronteranno domani mattina alle 11.15 con il FiammaMonza. Completa il quadro l’Under 15 femminile che scenderà in campo domani alle 15, lontano da Zingonia, con il 3Team.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità