comitato per le olimpiadi nelle valli bergamasche

A Bratto riunione tra sindaci, parlamentari e Regione in vista dei Giochi del 2026

L'obiettivo è di riuscire a ospitare sulle piste della provincia eventi, allenamenti e, chissà, magari anche qualche gara

A Bratto riunione tra sindaci, parlamentari e Regione in vista dei Giochi del 2026
Val Seriana, 24 Agosto 2020 ore 10:06

L’obiettivo (per nulla nascosto) è quello di costituire un comitato per le Valli bergamasche in vista della Olimpiadi invernali di Milano-Cortina del 2026 e di riuscire a portare sulle piste della nostra provincia eventi, allenamenti e, chissà, magari anche qualche gara dei Giochi.

Oggi, lunedì 24 agosto, su iniziativa del sindaco di Castione della Presolana Angelo Migliorati, si svolgerà a Bratto un primo incontro al quale sono attese una cinquantina di persone tra sindaci, gestori e proprietari degli impianti, presidenti delle tre Comunità montane, rappresentati di Provincia, Regione e parlamentari bergamaschi.

La proposta di ospitare alcuni degli appuntamenti del calendario delle Olimpiadi è allettante, ma è necessario trovare l’appoggio e la condivisione del progetto da parte di tutti i soggetti interessati. L’incontro odierno è il primo passo necessario ad aggiungere (si spera) il brand Valli Bergamasche a quello della massima competizione sportiva a livello globale.

Nell’ottica di un’Olimpiade diffusa, inoltre, la prospettiva di ospitare nella bergamasca eventi e allenamenti assumerebbe anche importanti risvolti dal punto di vista occupazionale e di rilancio del territorio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia