Le parole del sindaco

Il punto sul Coronavirus a Dalmine: tante sanzioni, ma in calo il numero di nuovi contagi

Il punto sul Coronavirus a Dalmine: tante sanzioni, ma in calo il numero di nuovi contagi
Dalmine, 14 Aprile 2020 ore 13:16

Nonostante gli appelli a non spostarsi così da dare la spallata decisiva al calo dei contagi, c’è ancora gente che si ostina a uscire di casa senza un valido motivo. A Dalmine nella giornata di Pasquetta su 98 persone controllate al Parco del Brembo, ben 25 sono state sanzionate dalle forze dell’ordine.

Come ha reso noto il sindaco Francesco Bramani attraverso la pagina Facebook del Comune «dai controlli effettuati sul territorio dalla Polizia locale e dalla Polizia di stato – specialità Polizia stradale, con l’ausilio anche di droni utilizzati per monitorare il Parco del Brembo a Pasquetta, emerge che gli spostamenti sono ancora troppi e soprattutto non sempre necessari e leciti: delle 98 persone controllate, 25 sono state sanzionate. Torno a ribadire che solo con lo sforzo di tutti voi potremo uscire da questa situazione: rinnovo, pertanto, l’invito a non uscire di casa se non per motivi strettamente necessari e a cercare comunque di limitare gli spostamenti anche per l’acquisto di beni di prima necessità».

Il primo cittadino ha anche informato i residenti riguardo l’attuale situazione epidemiologica, evidenziando che nella settimana appena trascorsa i numeri hanno registrato un lieve ma costante rallentamento di nuovi positivi al virus. «Possiamo finalmente dire di avere constatato un calo, seppure lieve, del numero di ricoverati e del numero di decessi a livello provinciale – si legge nel messaggio -. Anche a Dalmine la crescita del numero dei positivi al Covid-19 è rallentata rispetto alle scorse settimane: dagli ultimi dati aggiornati a sabato 11 aprile il numero dei positivi è di 238, con una crescita di 19 casi rispetto a sabato 4 aprile. Sono comunque numeri importanti, ma decisamente più confortanti di quelli che abbiamo registrato nelle scorse settimane. Basti pensare che nella settimana precedente erano stati registrati sul territorio 47 nuovi casi. Questo è segno che lo sforzo chiesto sta dando risultati, anche se ora più che mai abbiamo il dovere di non abbassare la guardia per uscire al più presto da questa emergenza».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia