Menu
Cerca
Lotta agli "sporcaccioni"

A Seriate 205 controlli degli ispettori ecologici nel 2020: calano i rifiuti abbandonati

In totale sono state 118 le ore di lavoro degli ispettori di Aprica. Su 205 sopralluoghi e controlli a privati e attività commerciali sono state elevate appena 7 sanzioni

A Seriate 205 controlli degli ispettori ecologici nel 2020: calano i rifiuti abbandonati
Cronaca Seriate, 04 Marzo 2021 ore 15:50

A Seriate, nell’ultimo anno, per contrastare l’abbandono dei rifiuti e verificare la corretta gestione della raccolta differenziata, gli ispettori ecologici di Aprica hanno svolto 205 sopralluoghi, per un totale di 118 ore di lavoro. Nel complesso, però, sono state appena 7 le sanzioni elevate, di cui 5 a privati e 2 ad attività commerciali.

A causa della pandemia, viste le precauzioni adottate per le ispezioni dei sacchetti e le difficoltà nel parlare con le persone, gli ispettori si sono concentrati in particolare sul controllo dell’immondizia lasciata sul territorio, in calo rispetto al 2019. Nello specifico, il 34 per cento delle verifiche ha riguardato i rifiuti abbandonati e il 23 per cento gli scarti lasciati vicino ai cestini stradali, mentre il 19,5 per cento la corretta differenziazione da parte delle attività commerciali.

«L’attività di controllo svolta dagli ispettori ecologici è importante per evitare il ripetersi di comportamenti illeciti – commenta il sindaco Cristian Vezzoli -. A giovarne è stato soprattutto il centro storico cittadino, dove si sono registrati comportamenti più virtuosi e rispettosi delle norme della raccolta differenziata. L’attività degli ispettori ecologici, unita alle domeniche del verde pulito, mostrano la forte attenzione all’ambiente da parte dell’amministrazione comunale e di diversi cittadini volontari che se ne prendono cura. Nel prossimo bando per il ciclo integrato della gestione dei rifiuti inseriremo anche la richiesta di avere a disposizione ulteriori ispettori ecologici e fototrappole».

Il territorio comunale è suddiviso in tre zone di raccolta. Il 36 per cento dei controlli si è svolto nella zona 2, ossia quella che comprende tutto il quartiere Luce, situato a nord-est di Seriate, più una piccola parte a ovest, nel quartiere Risveglio. Le aree periferiche più controllate sono state le vie Basse, Levata, Grinetta, Presolana, Paderno, Scavezzata, Misericordia e, da quest’anno, anche Comonte.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli