inciviltà

A Stezzano hanno forzato il cancello del cimitero per guadagnare un quarto d’ora

Il sindaco Tangorra ha fatto il punto della situazione. Aperti i parchi, ma non le aree sportive. Tra le segnalazioni di comportamenti negativi, quella di un uomo che ha arrecato danni al sistema di apertura per evitare 15 minuti di attesa

A Stezzano hanno forzato il cancello del cimitero per guadagnare un quarto d’ora
Stezzano e Azzano, 01 Giugno 2020 ore 14:32

di Laura Ceresoli

C’è chi si è scoperto corridore, chi ha rispolverato la sua vecchia bici stipata da anni in cantina, chi si è comprato un cane per trovare la scusa di fare quattro passi. E poi c’è chi proprio non vedeva l’ora che i cimiteri riaprissero per poter portare un fiore ai propri cari.

È il caso di uno stezzanese un po’ impaziente che qualche giorno fa ha addirittura manomesso i cancelli d’ingresso per accedere al camposanto. Un episodio che ha suscitato l’indignazione del sindaco Simone Tangorra: «Il cimitero è ora aperto con orario continuato dalle 8 alle 19 – afferma il primo cittadino -. Mi chiedo perché qualcuno debba sforzare il cancello laterale (lato parcheggio fiorista) ad apertura automatica alle 7.45, creando danni. Ma mi rispondo che questo qualcuno, se il cancello si aprisse alle 7.30, probabilmente sarebbe lì a sforzarlo alle 7.15; quindi, allargo le braccia». Qualche furbetto è stato pizzicato anche nelle aree verdi: «Nei parchi sono accessibili anche le aree gioco per i bambini, possibilità concessa dalle nuove disposizioni – precisa Tangorra -. Continuano invece a rimanere chiuse, al fine di evitare assembramenti, alcune aree sportive del parco Collodi e del parco Gerole. Qui hanno dovuto giusto intervenire gli operai del Comune perché erano stati rimossi i nastri».

Episodi di malcostume che si vanno ad aggiungere a quelli segnalati nelle scorse settimane, alcuni ancora in piena fase uno: dalle pizzate fra amici postate sui social alle sigarette fumate in compagnia sulle panchine fuori dal municipio; dalle recinzioni dei parchi scavalcate in piena notte fino agli assembramenti condominiali.

Tuttavia, a parte qualche mosca bianca, i comportamenti degli stezzanesi si stanno rivelando consoni alle regole.

L’articolo completo e altre notizie su Stezzano a pagina 34 del PrimaBergamo in edicola fino al 4 giugno, oppure sull’edizione digitale QUI.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia