Una precisazione

Accensione dei caloriferi: prima del 15 ottobre si può, ma per massimo 7 ore al giorno

Accensione dei caloriferi: prima del 15 ottobre si può, ma per massimo 7 ore al giorno
Bergamo, 05 Ottobre 2020 ore 18:02

L’ondata di freddo che ha investito nei giorni scorsi la Bergamasca pare essersi concessa una leggera tregua; le temperature, sebbene siano calate (e di molto) in breve tempo, pare infatti non siano in procinto di irrigidirsi ulteriormente. In ogni caso, l’arrivo della stagione autunnale ha fatto desiderare a molti di accendere i termosifoni in anticipo rispetto al termine del 15 ottobre.

A Bergamo, infatti, come già annunciato nei giorni scorsi, per poter mantenere in funzione i caloriferi (sia quelli degli impianti di riscaldamento centralizzati sia quelli autonomi) per 14 ore al giorno sarà necessario pazientare ancora qualche giorno. Tuttavia, al di fuori di tale periodo, soltanto in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio, è possibile azionare gli impianti termici «per una durata giornaliera non superiore alla metà di quella consentita in vai ordinaria».

Tradotto: in casi motivati possono anche in città si possono accendere i caloriferi per 7 ore al giorno al massimo. Qualora si abitasse in un condominio, basta solo che i condomini si mettano d’accordo tra di loro (sempre che ci riescano). Dal 15 ottobre al 15 aprile sarà poi possibile accendere il riscaldamento per 14 ore ogni giorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia