Menu
Cerca
Spirano

Addio a Javier, ucciso a 16 anni dalla leucemia

Si è spento nella notte tra domenica e lunedì. La camera ardente nella sala parrocchiale del paese

Addio a Javier, ucciso a 16 anni dalla leucemia
Cronaca 01 Dicembre 2020 ore 13:17

È morto a soli 16 anni, per le conseguenze di una leucemia che l’aveva colpito ad aprile. Spirano piange Javier Ubbiali, giovane studente dell’Istituto alberghiero di Bergamo che si è spento nella notte tra domenica e lunedì. Ne parla il Giornale di Treviglio.

Attivo in oratorio. Javier Ubbiali viveva a Spirano da sempre ed era molto attivo in oratorio e nella comunità, tanto che la camera ardente è stata allestita proprio nella sala parrocchiale. Lascia la mamma Emma e il papà Diego, che fino all’ultimo gli sono stati accanto insieme agli amici e ai parenti. La notizia della sua morte ha sconvolto tutto il paese, ma anche centinaia di giovani della Bassa che lo conoscevano e gli volevano bene. Appassionato animatore della vita dell’oratorio e della comunità cristiana del paese, in passato Javier aveva praticato molti sport, dal karate al calcio e al kick-boxing, fino al nuoto agonistico. Aveva scoperto la malattia ad aprile, e per mesi aveva lottato. Fino all’ultimo si era sperato che potesse vincere la sua battaglia, ma nei giorni scorsi le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate. Se n’è andato nella notte tra domenica e lunedì. I funerali si terranno domani, mercoledì 2 febbraio 2020, alle 15 nella parrocchiale del paese.