il contributo

Addizionale Irpef, da Palazzo Frizzoni 200 mila euro per la famiglie in difficoltà

Il Comune di Bergamo per il 2020 stanzia un fondo ingente: contributi raddoppiati per le famiglie e una fascia Isee in più di beneficiari

Addizionale Irpef, da Palazzo Frizzoni 200 mila euro per la famiglie in difficoltà
Bergamo, 06 Novembre 2020 ore 17:44

Il lockdown primaverile è stato accompagnato da pesanti ricadute economiche e questa seconda serrata rischia di mettere in ginocchio tutte quelle famiglie chi, durante la prima ondata, erano riuscite tutto sommato a “rimanere a galla” con le spese. Per questa ragione Palazzo Frizzoni ha stanziato 200 mila euro di contributi destinati ai nuclei familiari della città in condizione di difficoltà economica per far fronte, tra l’altro, all’addizionale Irpef per il 2020.

«Puntiamo ad aiutare molte più persone in modo più significativo – spiega il vicesindaco e assessore al bilancio Sergio Gandi – Speriamo di riuscire spendere tutto quel che abbiamo messo a disposizione, molto dipenderà da quante domande riceveremo nelle prossime settimane che mi auguro numerose. Storicamente beneficiavano del contributo Irpef un centinaio di famiglie, con una spesa di circa 15 mila euro l’anno. Quest’anno i fondi sono 13 volte tanto. L’iniziativa, che nasce su impulso di un emendamento della maggioranza del consiglio comunale, ha visto il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali, che hanno reputato utile questa nuova modalità di erogazione».

Per il 2019 il Comune ha previsto sussidi per due fasce di contribuenti, tra i 15 e i 19 mila euro con contributi tra i 50 e i 140 euro. Una programmazione che quest’anno cambia radicalmente. I contributi previsti raddoppieranno: le famiglie della prima fascia con un figlio minore a carico beneficeranno di 200 euro, ma se i figli sono due i genitori riceveranno 240 euro e se i figli minori sono tre (o più di tre) di 280 euro. La seconda fascia va da 15 mila a 18.500 euro di indicatore Isee e i contributi previsti per famiglia sono di 100, 120 e 140 euro. La nuova fascia Isee è compresa tra 18.501 e 22 mila euro: il contributo sarà di 50 euro se nel nucleo familiare è presente un figlio minore a carico, 60 euro se i minori a carico sono due, 70 euro se i minori sono tre (o più di tre).

Si considerano minori i figli che negli archivi anagrafici risultano nel nucleo familiare alla data del 31 dicembre 2019. La domanda deve essere trasmessa attraverso lo sportello telematico entro il 30 novembre. Tutte le informazioni sulla modalità di richiesta ed erogazione saranno disponibili sul sito del Comune di Bergamo nei prossimi giorni.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia