Cronaca
Il caso

Aggressione nella notte a Lovere, uomo finisce in carcere: inchiesta per tentato omicidio

I due, molto probabilmente, si conoscevano. Sono arrivati alle mani dopo un brutto litigio, ma uno ha iniziato a colpire violentemente l'altro che è finito in ospedale, mentre l'altro in carcere

Aggressione nella notte a Lovere, uomo finisce in carcere: inchiesta per tentato omicidio
Cronaca 15 Settembre 2022 ore 11:13

Un uomo in ospedale in gravi condizioni, un altro in carcere: è il resoconto di una lite, sfociata poi in aggressione vera e propria, avvenuta nella serata di martedì 13 settembre a Lovere. Le dinamiche della vicenda non sono chiare, dal momento che la Procura di Bergamo avrebbe aperto un fascicolo per tentato omicidio.

I pochi dettagli trapelati sono stati riportati da L'Eco di Bergamo. Secondo quanto raccolto dal quotidiano, sembra che l'aggressione non sia altro che l'epilogo di tensioni già esistenti tra due uomini residenti in zona ma non di Lovere, forse dell'alto Sebino. Entrambi sulla cinquantina, sarebbero arrivati alle mani dopo un brutto litigio nell'area vicino alle piscine comunali del paese.

Uno dei due avrebbe però iniziato a colpire violentemente l'altro, tanto da rendere necessario il ricovero in gravi condizioni all'ospedale Papa Giovanni. L'altro uomo è stato invece trasportato in stato di fermo in carcere dai Carabinieri della caserma di Lovere, accorsa sul luogo dell'aggressione. La Procura ha deciso quindi di avviare una inchiesta per indagare sull'ipotesi di tentato omicidio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter