Menu
Cerca
la novità

Al via questa settimana il servizio di tamponi rapidi per i cittadini “sospetti Covid”

Sono 14 le sedi individuate in tutta la provincia dall'Ats e dai medici di base che andranno a pieno regime entro il 18 gennaio

Al via questa settimana il servizio di tamponi rapidi per i cittadini “sospetti Covid”
Cronaca Bergamo, 12 Gennaio 2021 ore 11:35

Da questa settimana le autorità sanitarie della provincia hanno una (seppur piccola) arma in più per diagnosticare i nuovi casi di Covid. A Bergamo, Villa di Serio, Chiuduno e Romano di Lombardia, Borgo di Terzo, Credaro e Zogno hanno infatti inaugurato la propria attività i punti tampone dedicati all’esecuzione dei test rapidi sui cittadini. Le 14 sedi individuate sul territorio dall’Ats e dai medici di medicina generale andranno a pieno regime entro il 18 gennaio.

Il servizio si pone come obiettivo quello facilitare l’accesso e accorciare i tempi necessari a sottoporsi al tampone. L’accesso, infatti, non è libero, ma il test rapido viene effettuato solo su indicazione del proprio medico di base. Ne hanno diritto, ad esempio, i casi sospetti segnalati o i contatti stretti asintomatici di persone positive allo scadere del decimo giorno di isolamento. L’Ats di Bergamo, che si è occupata della sanificazione dei locali, fornirà i tamponi rapidi e garantirà la fornitura dei dispositivi di protezione individuale ai medici e al personale di supporto.

Giorni e orari di apertura dei punti tampone (i test vengono eseguiti in modalità drive through e i risultati sono comunicati al proprio medico) cambiano a seconda della località. Quello di Bergamo, allestito nel piazzale della Celadina, è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 16 e si stima che possano essere fissati una trentina di appuntamenti al giorno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli