dopo le proteste

All’ospedale di Lovere è più facile prenotare e ritirare i referti

Al Cup si allarga di un'ora la fascia oraria telefonica ed esiti inviati per posta elettronica.

All’ospedale di Lovere è più facile prenotare e ritirare i referti
09 Luglio 2020 ore 07:32

Un’ora in più di telefono per le prenotazioni e referti mandati in posta elettronica. Questa è stata la risposta dell’Azienda ospedaliera Bergamo Est rispetto alle lamentele sollevate in quest’ultimo periodo dagli utenti della zona dell’Alto Sebino che gravitano sull’ospedale di Lovere. È stato il sindaco di Lovere, Alex Pennacchio, a fare sintesi con una lettera inviata all’Asst Begamo Est per far notare il disagio che stanno vivendo gli anziani della zona. Il fatto di ricorrere a una App (la SolariQ) per regolamentare il flusso agli sportelli, sia in fase di prenotazione che di ritiro referti, ha mandato in tilt i molti anziani che non hanno consuetudine con le nuove tecnologie. Prenotarsi con una App? Ritirare i referti scaricandoli dal fascicolo elettronico? Il risultato è che la gente ha continuato a recarsi all’ospedale, e se si attaccava al telefono per tentare di prenotare lo trovava sempre occupato. L’unica fascia attiva era di un’ora: dalle 11,30 alle 12,30. Inoltre, ha fatto notare il sindaco, i referti vengono recapitati a casa per posta raccomandata con onere a carico dell’utente. Morale: il direttore generale Francesco Locati ha risposto a Pennacchio che la fascia oraria sarà allargata di un’ora: dalle 11,30 alle 13,30 e che, al momento, le modalità del ritiro dei referti rimane invariata, ma si sta operando perché al più presto venga implementata la modalità dell’invio per posta elettronica.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia