Menu
Cerca
venerdì 9 aprile

Ambulanti in piazza per chiedere la "riapertura" dei mercati: presidio in piazzale Alpini

Circa centoaderenti ad Anva Confesercenti Bergamo dalle 16 alle 17 occuperanno il piazzale per chiedere la riapertura dei mercati all’aria aperta

Ambulanti in piazza per chiedere la "riapertura" dei mercati: presidio in piazzale Alpini
Economia Bergamo, 08 Aprile 2021 ore 19:31

Domani, venerdì 9 aprile, non saranno soltanto gli ambulanti non alimentari iscritti a Fiva Bergamo a “occupare” pacificamente i propri stalli nei mercati di 34 comuni della provincia. Scenderanno in piazza anche gli ambulanti aderenti ad Anva Confesercenti Bergamo, che dalle 16 alle 17 occuperanno piazzale Alpini per chiedere la riapertura di tutti i mercati all’aria aperta.

La categoria da giorni sta rivendicando il proprio diritto al lavoro, sottolineando alcuni paradossi insiti nelle restrizioni imposte per limitare la diffusione dei contagi. In primis come mai alcuni locali al chiuso possano accogliere clienti, mentre nei mercati all’aperto ciò non sia possibile.

Per questa ragione, circa 100 esercenti, alla guida dei rispettivi furgoni, si sono dati appuntamento per manifestare pacificamente nel centro di Bergamo, poco distanti da Palazzo Frizzoni.

Al termine della mobilitazione il presidente di Anva Confesercenti Bergamo, Giulio Zambelli, guiderà una delegazione di ambulanti e incontrerà il sindaco Giorgio Gori, affinché possa farsi portavoce nelle sedi competenti delle necessità e delle richieste sempre più urgenti del settore. Ossia la ripartenza di un comparto che conta circa 2 mila micro-imprese famigliari bergamasche e la garanzia di ristori veri e immediati.