l'invito del presidente della fiva

«Ambulanti state a casa. Non fate i mercati»

Intanto a Treviglio il sindaco sospende il mercato a partire da questa settimana.

«Ambulanti state a casa. Non fate i mercati»
11 Marzo 2020 ore 07:45

Ambulanti state a casa. Non fate i mercati. È l’appello lanciato da Giovanni Mauro Dolci, presidente degli ambulanti Fiva Lombardia, che scrive agli associati chiarendo che «vista la situazione che sta attraversando il mondo intero e in particolare la Lombardia, desidero che prevalga il senso di responsabilità. Comprendo la grande difficoltà che hanno dovuto e dovranno ancora affrontare molte aziende ambulanti a causa del coronavirus: ci siamo trovati a dover affrontare una situazione che non ha precedenti. Capisco che per molti la preoccupazione economica non può essere messa in secondo piano, ma al primo posto va la vostra salute, quella delle vostre famiglie e quella di tutte le persone che devono convivere con la imperversante presenza del Covid-19. Proprio per questo vi invito a rinunciare temporaneamente al vostro lavoro. Rrimanete nelle vostre case. Sono certo di rappresentare una categoria coraggiosa. Quando tutto sarà passato, prepariamoci a tornare più determinati di prima». Intanto a Treviglio, in autonomia, il sindaco Juri Imeri, con una ordinanza ha sospeso il mercato a partire da questa settimana.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia