da lunedì 17 agosto

Atb rimborserà gli abbonamenti inutilizzati durante il lockdown

I ticket (nominali, spendibili una volta sola e non frazionabili) possono essere spesi per l'acquisto di un nuovo abbonamento. Inoltre, dal 24 agosto, prenderà il via anche la campagna abbonamenti di Autoservizi Locatelli

Atb rimborserà gli abbonamenti inutilizzati durante il lockdown
Bergamo, 14 Agosto 2020 ore 13:28

Da lunedì 17 agosto i clienti dell’Atb che non hanno utilizzato il proprio abbonamento ai mezzi pubblici durante il lockdown potranno richiedere online il voucher per il rimborso. Questo riguarderà i mesi di marzo e aprile per gli abbonamenti annuali, soltanto marzo per quelli mensili.

I buoni, spendibili una volta sola e non frazionabili, saranno inviati tramite email e potranno essere utilizzati dal 20 agosto (e comunque entro un anno dalla loro emissione) per acquistare un nuovo abbonamento annuale o mensile. Chi non intende rinnovarlo potrà cedere il proprio ticket a un familiare, a patto che faccia parte dello stesso nucleo familiare (sul sito di Atb è disponibile il modello per l’autocertificazione).

Il voucher dovrà essere richiesto dal titolare dell’abbonamento, oppure da un genitore nel caso si tratti di un minore. Inoltre, dovrà essere allegata al modulo (compilato e firmato) la copia del documento di identità, dell’abbonamento e della b-Card. La documentazione dovrà quindi essere inviata entro il 31 ottobre all’indirizzo vouchercovid19@atb.bergamo.it.

Chi non avesse la possibilità di utilizzare internet, può chiedere il rimborso alla biglietteria della stazione delle Autolinee oppure allo sportello rinnovi di Atb in via Gleno, anche se in questo ultimo caso è obbligatoria la prenotazione tramite il servizio “booking”. Non è obbligatoria (ma resta consigliata) la prenotazione per l’accesso all’Atb Point di Largo Porta Nuova: anche in questo caso si devono utilizzare i servizi “accodami” e “booking”. Infine, sono in fase di definizione gli accordi con gli operatori extraurbani per la richiesta del voucher di rimborso anche per gli abbonamenti integrati per gli studenti e per quelli cumulativi convenzionati con l’Università di Bergamo, oltre che con Trenord.

Inoltre, dal 24 agosto prenderà il via anche la campagna abbonamenti di Autoservizi Locatelli. Le tariffe non subiranno aumenti e il numero degli autobus in circolazione aumenterà anche per evitare sovraffollamenti in vista della ripresa della scuola e delle attività a settembre. Anche in questo caso la compagnia consiglia di utilizzare i canali online; chi non potesse farlo può presentarsi negli uffici di via Furietti 17 a Bergamo e di via Toscanini 6 a Bonate Sopra.

Anche in questo caso è disponibile il rimborso per gli abbonamenti inutilizzati durante il lockdown. I clienti interessati a chiedere il rimborso del mese di marzo (per quanto riguarda i possessori di un abbonamento mensile) e del mese di marzo e aprile (per i possessori di un abbonamento annuale) devono fare richiesta del voucher Covid19 dal 24 agosto al 31 ottobre, non appena verrà messo a disposizione il modulo di richiesta online. Il ticket del valore di due mesi relativo all’abbonamento annuale non utilizzato è valido per l’acquisto di abbonamenti equivalenti (annuali studenti); il voucher del valore di un mese corrispondente all’abbonamento mensile di marzo non utilizzato è invece impiegabile da subito per l’acquisto di abbonamenti mensili, entro il 30 giugno 2021. I voucher per gli abbonamenti integrati Atb e Universitari saranno disponibili con successiva comunicazione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia