Seriate

Atti osceni e resistenza a pubblico ufficiale: arrestato un 43enne

L'uomo aveva molestato due donne al parco, che hanno poi chiesto l'aiuto della polizia locale: in tasca aveva pure della cocaina

Atti osceni e resistenza a pubblico ufficiale: arrestato un 43enne
Cronaca Seriate, 01 Settembre 2021 ore 12:23

Nel pomeriggio di lunedì 30 agosto scorso, intorno alle 14, due donne hanno citofonato al comando della Polizia locale di Seriate, chiedendo di intervenire per un uomo che le aveva molestate al parco.

Secondo quanto riportato da BergamoNews, si trovavano ai giardini vicino all'istituto scolastico Ettore Majorana, quando si è avvicinato loro un individuo, 43 anni, che ha incominciato a insultarle mentre si toccava le parti intime. Si sono così allontanate e hanno domandato aiuto agli agenti, che quando si sono recati sul posto hanno trovato il presunto molestatore seduto su una panchina.

Questo si è rifiutato di dare le generalità alle forze dell'ordine, insultando anche loro, motivo per cui è stato condotto in centrale, dove ha continuato a offenderli e proferire anche minacce di morte. Lì si è scoperto che aveva un lungo elenco di precedenti penali, per cui ha fatto seguito l'arresto. In tasca gli sono state trovate anche due dosi di cocaina, fatto che ha portato anche alla segnalazione al prefetto come consumatore.

Il giorno dopo, martedì 31 agosto, alla mattina nel processo per direttissima il 43enne si è scusato per il suo comportamento, ma ciò non è stato sufficiente per evitargli la convalida del fermo e l'obbligo di firma dai carabinieri di Casazza, in attesa del processo che si svolgerà il 13 ottobre prossimo.