Menu
Cerca
L'accesso al paese

Automobilisti attenti, dal 3 al 6 maggio chiudono le “Rie da Pì” a Casnigo

Ordinanza della Provincia per lavori urgenti dopo la frana dell'8 febbraio: Uniacque deve spostare fognatura ed altri sottoservizi. Deviazioni in loco, possibili ripercussioni sul traffico.

Automobilisti attenti, dal 3 al 6 maggio chiudono le “Rie da Pì” a Casnigo
Cronaca Val Seriana, 30 Aprile 2021 ore 13:23

di Giambattista Gherardi

L’Unità Sviluppo Infrastrutturale strategico della Viabilità della Provincia di Bergamo ha emesso in data 28 aprile un’ordinanza (numero 211) relativa alla viabilità della Media Valle Seriana e della Val Gandino, che potrebbe avere importanti ripercussioni sul traffico locale.

A partire da lunedì 3 maggio e sino a giovedì 6 maggio verrà infatti chiuso al traffico il tratto della provinciale che collega l’abitato di Casnigo (zona industriale e cimitero) al rondò di Colzate (Paganessi Auto, lungo la provinciale della Val Seriana). Un tratto a tutti noto come “Rie da Pì” e parecchio utilizzato.

La decisione si è resa necessaria per i lavori relativi allo smottamento dell’8 febbraio scorso che ha interessato un’area in fregio alla strada «per l’esecuzione dei lavori di ripristino della scarpata di controripa – si legge nell’ordinanza – si rende necessario lo spostamento della sottostante rete fognaria a cura di Uniacque. Per la presenza di altri sottoservizi, il nuovo tratto sarà posato in centro carreggiata».

Le deviazioni saranno indicate localmente (già presenti alcuni visibili preavvisi) e prevedono l’accesso a Casnigo dalla provinciale della Val Gandino (attraverso Cazzano S. Andrea) oppure la più agevole salita dalla strada dei Carrali, con svincolo situato in prossimità del Centro Sportivo Consortile. L’Impresa Migliorati srl di Castione della Presolana per conto di Uniacque Spa, curerà la costante efficienza di tutte le segnalazioni stradali relative alla messa in sicurezza, in conformità al vigente Regolamento di attuazione del Codice della Strada.