Cronaca
Quartiere di Santa Lucia

Badile e rastrello in mano, ultraottantenni bergamaschi mettono in fuga i truffatori

84 anni lui e 82 lei, i due hanno fatto entrare i malviventi, ma poi sono riusciti ad allontanarli: «Con noi gli è andata male»

Badile e rastrello in mano, ultraottantenni bergamaschi mettono in fuga i truffatori
Cronaca Bergamo, 31 Dicembre 2022 ore 11:18

I furti sono un allarme costante a Bergamo. Ci sono d'estate, ma continuano anche in inverno, nonostante le persone stiano più in casa e intrufolarsi non sia sempre così facile. Non lo è stato sicuramente per i malviventi che qualche giorno fa hanno cercato di entrare nella casa di una coppia di ultraottantenni nel quartiere Santa Lucia. Secondo quanto riportato da Il Giorno, i due, 84 anni lui e 82 lei, si sarebbero armati di badile e rastrello per allontanare gli estranei.

La scusa: tecnici del gas

L'idea di prendere in mano badile e rastrello non suona così strana se si considera il contesto nel quale sarebbe avvenuto il tentato furto. Come spesso accade, e vittime privilegiate sono proprio gli anziani, due giovani si sarebbero avvicinati all'abitazione spacciandosi per tecnici del gas, mentre la coppia stava sistemando il giardino.

«Con noi è andata male»

Inizialmente i due si sono lasciati convincere e hanno fatto entrare i finti tecnici, che però, al posto di dirigersi verso l'impianto, hanno puntato senza esitazioni verso la camera da letto. A questo punto, i due anziani hanno realizzato quanto stava succedendo e per questo hanno intimato ai malviventi di allontanarsi. Tuttavia, all'insistere di questi, i due ultraottantenni hanno sfruttato quanto avevano a disposizione, badile e rastrello per l'appunto, e solo così sono riusciti ad allontanare i ladri, spaventati dalle "armi" della coppia. «Con noi gli è andata male», è stato il commento dell'84enne bergamasco, rilasciato a Il Giorno.

Seguici sui nostri canali