A Ponte San Pietro

Beve senza pagare, ruba 190 euro al kebabbaro e picchia un dipendente: arrestato

L’episodio si è verificato nella tarda serata di giovedì 1 ottobre e ha come protagonista un 27enne di origine tunisina senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine

Beve senza pagare, ruba 190 euro al kebabbaro e picchia un dipendente: arrestato
Ponte San Pietro e Isola, 02 Ottobre 2020 ore 12:35

Prima ha tentato di allontanarsi dal kebabbaro senza pagare la consumazione. Quindi, dopo essere stato fermato, ha minacciato il titolare del negozio e gli ha rubato circa 190 euro in contati che gli erano stati appena consegnati dall’addetto alle consegne a domicilio. L’episodio si è verificato nella tarda serata di giovedì 1 ottobre e ha come protagonista un ragazzo di 27 anni di origine tunisina, già noto alle forze dell’ordine.

Il 27enne, pregiudicato senza fissa dimora, dopo aver bevuto quattro birre all’interno del Kebab Istanbul di Ponte San Pietro è uscito come se nulla fosse. Raggiunto dal titolare ha dato in escandescenze, strappandogli i contanti portati da un collaboratore del negozio. Quindi, non contento, dopo essersi allontanato per le vie del centro, il ladro ha preso a calci anche un secondo dipendente del kebabbaro che lo aveva inseguito, prima di essere bloccato dai carabinieri della stazione locale. Il giovane è stato identificato e dichiarato in arresto, in attesa del giudizio per direttissima di questa mattina.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia