Almenno San Bartolomeo

Cade in bici per una buca e chiede due milioni di danni

Un 50enne nel 2017 è finito a terra e ha riportato lesioni invalidanti. Ora la richiesta di risarcimento alla Provincia

Cade in bici per una buca e chiede due milioni di danni
22 Luglio 2020 ore 03:11

Una richiesta di risarcimento da due milioni di euro per una caduta dalla bici dovuta a una buca, nel 2017, ad Almenno San Bartolomeo. Una richiesta indirizzata alla Provincia, perché l’incidente ha avuto luogo sulla provinciale 172, all’altezza di via Carobais 2. Un cinquantenne, per conto della sua amministratrice di sostegno, ha citato via Tasso di fronte al tribunale civile di Bergamo perché lui, che indossava il casco di protezione, ha riportato da quell’incidente ferite invalidanti. Ora spetterà ai giudici decidere se, a causare la rovinosa caduta del ciclista, sia stata proprio la buca, ora scomparsa in seguito al rifacimento dell’asfalto della provinciale, oppure no.

Come si arriva alla cifra. I legali del 50enne hanno quantificato il danno non patrimoniale (ossia quello biologico) temporaneo e permanente in poco più di 970mila euro; quello invece patrimoniale, a seguito di «perdita della capacità lavorativa specifica» in 940 mila euro; e poi ci sono i mancati versamenti pensionistici, che potrebbero fargli perdere, sempre secondo la richiesta, 244mila euro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia