la tragedia a foresto sparso

Chi era Kevin Mecca, giovane promessa del piano, morto mentre tornava a casa in moto

Aveva iniziato a suonare alle medie, il sogno era quello di diventare un professionista e di entrare al Conservatorio. Lunedì (23 agosto) alle 16 i funerali

Chi era Kevin Mecca, giovane promessa del piano, morto mentre tornava a casa in moto
Cronaca 21 Agosto 2021 ore 12:54

Avrebbe dovuto affrontare l’ultimo anno dell’istituto Serafino Riva, a Sarnico, ma coltivava anche una profonda passione per la musica. Era una giovane promessa, in particolare, del pianoforte, strumento che amava al punto che per pagarsi gli studi all'Accademia Musicale Euterpe aveva anche trovato lavoro come pony pizza.

Kevin Mecca, di Villongo, è morto ieri mattina all'alba (venerdì 20 agosto) all’età di 19 anni, cadendo in moto a Foresto Sparso lungo una curva a una manciata di chilometri da casa. Stava rientrando dopo aver trascorso la nottata con amici coetanei, quando ha perso il controllo del mezzo in via Dossale, schiantandosi contro un muretto a bordo della carreggiata. Sono stati gli altri amici, anche loro in scooter, a chiedere aiuto. Le condizioni di Kevin sono parse da subito disperate: si sono precipitate in codice rosso un’ambulanza e un’automedica, ma le lesioni si sono rivelate troppo gravi. Inutili i tentativi dei medici di rianimarlo.

Kevin aveva iniziato a suonare il pianoforte alle medie, il sogno era quello di diventare un professionista, magari dopo essere entrato e aver studiato in Conservatorio. Intanto l'Accademia Musicale Euterpe, la scuola di musica che frequentava, lo ricorda come un grande talento, nonostante la giovane età.

«Purtroppo stamattina (ieri per chi legge) ci è giunta la drammatica notizia della scomparsa del nostro allievo Kevin Mecca – si legge in un messaggio di condoglianze pubblicato su Facebook dalla scuola -. Il consiglio direttivo, i docenti, gli allievi e soprattutto l'insegnante Elena Masnaghetti si uniscono al dolore dei familiari, parenti, conoscenti e persone a lui care».

Sulla curva in cui Kevin ha perso la vita, già ieri, amici e conoscenti del diciannovenne hanno portato un piccolo vaso contenete rose bianche. Sui social si sono moltiplicati i messaggi di cordoglio e di vicinanza alla famiglia, che ricordano Kevin come un ragazzo d’oro, generoso e d’esempio per i coetanei. Anche i suoi insegnati lo ricordano come un giovane maturo e responsabile, riservato ed educato.

La salma è stata composta nel battistero all’esterno della chiesa parrocchiale di Villongo. I funerali saranno celebrati lunedì (23 agosto) alle 16.