a seriate

Chiedono il reddito di cittadinanza senza parlare italiano e senza residenza: denunciati

Sette persone di origine rumena, tra i 30 e i 40 anni, sono state identificate e denunciate questa mattina (venerdì 11 dicembre) dai carabinieri

Chiedono il reddito di cittadinanza senza parlare italiano e senza residenza: denunciati
Cronaca Seriate, 11 Dicembre 2020 ore 12:47

Non avevano mai ottenuto la residenza in Italia, ma si sono presentate ugualmente all’ufficio postale per ritirare la carta del reddito di cittadinanza. Un comportamento che è costato una denuncia a sette persone, tutte tra i 30 e i 40 anni, di origine rumena, identificate questa mattina (venerdì 11 dicembre) dai carabinieri di Seriate. I sette si sono presentati in Posta muniti della documentazione per richiedere il sussidio e della carta virtuale collegata alla propria persona tramite il codice fiscale, chiedendo il rilascio definitivo della carta. Il raggiro è stato sventato dalla direttrice dell’ufficio postale, insospettita dal fatto che i richiedenti erano privi dei documenti italiani e del requisito fondamentale della residenza, ma soprattutto dal fatto che non parlassero neanche l’italiano. Sul posto sono arrivati i militari dell’Arma che, al termine degli accertamenti, hanno denunciato le sette persone per violazione delle disposizioni in materia di reddito di cittadinanza.