Atalanta-Torino, alla moviola

Chissà che partita sarebbe stata col rosso (sacrosanto) a Vives…

Chissà che partita sarebbe stata col rosso (sacrosanto) a Vives…
24 Novembre 2015 ore 09:18

Prima sconfitta stagionale per l’Atalanta a Bergamo e, almeno apparentemente, non ci sono troppe recriminazioni da fare. La sconfitta è meritata ma grazie alla Moviola di Bergamo Post possiamo evidenziare un paio di situazioni che meritavano decisioni diverse. Ad esempio, per onore di cronaca, non sarebbe stato eccessivo se il Torino nel primo tempo fosse rimasto in 10 uomini: il rosso a Vives era saccrosanto. E poi Moretti, difensore granata, che in almeno 2 occasioni è stato graziato da un giallo che a termini di regolamento era dovuto.

 

1 – 4’ minuto: lancio verticale per Belotti, destro parato da Sportiello

Partenza sprint del Torino, su un lancio dalle retrovie sulla fascia destra, Belotti brucia sul tempo Stendardo e penetra in area di rigore. La sua conclusione di destro viene respinta da Sportiello, sulla ribattuta arriva Quagliarella che cerca la deviazione vincente trovando Stendardo a salvare quasi sulla linea.

 

2 – 5’ minuto: manca un giallo a Moretti (Torino) per trattenuta su Moralez

Il passo di Maxi Moralez è diverso da quello di Moretti, il centrale del Torino sbaglia un disimpegno sulla sinistra e quando il numero 11 della Dea lo infila, l’avversario lo atterra tirandolo per la maglia. Manca un giallo sacrosanto a Moretti per gioco scorretto: Cervellera assegna solo la punizione.

 

3 – 16’ minuto: ammonizione per Vives (Torino) dopo un fallo su Gomez

Appena passato il quarto d’ora, Bellini recupera bene un pallone e tocca per Gomez, Vives mette il suo corpo e allunga il piede commettendo nettamente fallo d’ostruzione sul Papu. La decisione del direttore di gara Cervellera, che ammonisce il granata, è corretta: il numero 20 del Torino compie un fallo d’ostruzione che spezza il gioco nerazzurro in ripartenza.

 

4 – 37’ minuto: fallo di Vives su Carmona, manca il secondo giallo al granata

Poco prima della fine del primo tempo, con il Torino in pieno controllo del match, capita un episodio che poteva, forse, cambiare la partita a favore dell’Atalanta. Al centro del campo, Vives arriva in ritardo su Carmona che si libera del pallone prima del contrasto. Il piede del numero 20 del Torino affonda comunque il colpo, Cervellera fischia il fallo ma sbaglia a non punire con il secondo giallo il giocatore di Ventura: sarebbe stato rosso.

 

5 – 39’ minuto: fallo di mano non fischiato a Moretti in anticipo su Moralez

La manica larga del direttore di gara Cervellera nella prima frazione di gioco continua anche al 39’, il difensore del Torino Moretti anticipa Moralez con un bell’intervento in anticipo ma la moviola sottolinea qualcosa che già si era capito in presa diretta. Il tocco con il braccio è tanto netto quanto volontario, Moralez protesta ma l’arbitro non ci sente. Peccato, altro giallo che manca al Torino.

 

6 – 44’ minuto: occasione per il Torino, Belotti colpisce l’incrocio dei pali

Ad un soffio dal riposo, il Torino sfiora il vantaggio con il solito Belotti. Una palla lunga arriva sulla sinistra, Molinaro di testa rimette al centro un pallone pericolosissimo che trova il torinista pronto alla deviazione: l’attaccante di Gorlago anticipa Paletta ma il suo tocco ravvicinato di testa si stampa sulla traversa e torna in campo.

 

7 – 52’ minuto: gol partita del Torino, Bovo insacca a centro area

Ad inizio ripresa, il Torino insacca il gol vittoria. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Baselli, Bovo si libera senza grossi problemi di Masiello e insacca alle spalle di Sportiello. Rivedendo l’azione, è palese l’errore del numero 5 nerazzurro: la marcatura su Bovo è completamente sbagliata, il tocco ravvicinato non lascia il tempo a Sportiello di intervenire e i granata passano in vantaggio.

 

8 – 72’ minuto: Denis imbeccato da Gomez manda sul fondo
l’unica occasione da gol dell’Atalanta

A meno di venti minuti dal termine, l’Atalanta costruisce la prima e unica palla gol della partita. Gomez pesca in verticale Denis (velo di Moralez) con un bel pallone in area di rigore, il numero 19 argentino si muove bene e sull’uscita di Padelli cerca il tocco sotto a scavalcare. La palla prende un leggero effetto ad uscire e si spegne sul fondo, il pareggio resta un miraggio.

 

9 – 73’ minuto: Belotti salta netto Paletta e colpisce il secondo palo di giornata

L’ultima occasione degna di nota alla moviola arriva al 73esimo minuto ed è ancora una volta una palla gol per il Torino. Belotti controlla fuori area, il dribbling su Paletta è perfetto ma la conclusione di sinistro è imprecisa di un soffio: dopo aver accarezzato il palo si spegne sul fondo. Con un pizzico in più di attenzione, lo stesso attaccante bergamasco poteva servire Quagliarella liberissimo in area.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia