etichette pregiate

Città Alta, furto di vini al ristorante (e bicicletta rubata a casa): arrestato 62enne

L'uomo, residente a Brescia, aveva riempito lo zainetto con dei vini in un primo locale e stava cercando di forzare la cantina di un secondo: in fuga dai carabinieri: è stato preso alla funicolare

Città Alta, furto di vini al ristorante (e bicicletta rubata a casa): arrestato 62enne
Cronaca Bergamo, 24 Agosto 2021 ore 10:44

Un furto di vini pregiati, del valore complessivo di mille euro. Per questo motivo è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Bergamo un 62enne in Città Alta.

Il fatto è successo nel pomeriggio di domenica 22 agosto: l'uomo, residente in provincia di Brescia, aveva preso di nascosto da un ristorante cinque bottiglie di vino molto costose, che aveva poi nascosto nello zainetto che si era portato dietro. Successivamente aveva tentato di forzare la porta della cantina di un secondo locale, ma era stato notato dai militari.

A quel punto, capito di essere stato scoperto, ha desistito dal suo intento e si è dato alla fuga, ma è stato infine raggiunto dai carabinieri nei pressi della funicolare. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso della refurtiva: si è così deciso di proseguire con una perquisizione domiciliare, che ha portato alla scoperta di una bicicletta di notevole valore economico, anche questa rubata qualche giorno prima in Città Alta e il cui furto era stato già denunciato alla locale stazione dei carabinieri.

Il bresciano è stato condotto in caserma e, in seguito agli accertamenti, è stato dichiarato in arresto.