Report di martedì 12 maggio

Come sta andando la pandemia di Coronavirus nel mondo

Come sta andando la pandemia di Coronavirus nel mondo
12 Maggio 2020 ore 17:26

Martedì 12 maggio 2020

di Martino Ongis

Mondo
— Nuovi focolai sono emersi in Paesi elogiati fino ad oggi per la loro efficacia nel combattere la pandemia. Singapore ha visto i suoi casi aumentare a più di 23 mila, con il virus che si è diffuso nei dormitori per lavoratori stranieri. Nel Nord della Cina, vicino al confine russo, la città di Shulan è stata dichiarata «ad alto rischio» dopo che sono state confermate 15 nuove infezioni. A Seoul, almeno 100 nuovi casi sono stati confermati risalenti a un distretto per la vita notturna.
— La città di Wuhan, dopo aver registrato 6 nuovi casi, ha annunciato che testerà tutti gli 11 milioni di residenti nel corso dei prossimi 10 giorni. Intanto, nella città 57 mila studenti sono tornati a scuola.
— La Russia ha riportato più di diecimila mila nuovi casi giornalieri per il decimo giorno consecutivo. Il Paese ha superato Regno Unito e Italia per il numero di casi confermati, diventando il secondo Paese al mondo dopo gli Stati Uniti. Il portavoce del Cremlino è stato ospedalizzato dopo essere stato testato positivo al virus.
— Il primo ministro indiano Modi ha affermato che «il Coronavirus ha distrutto il nostro mondo», ma che «perdere non è un’opzione». Quando il premier ha annunciato la prima quarantena, il numero di casi confermati nel paese era 525. Oggi, 49 giorni dopo, i casi confermati sono più di 71 mila.
— Il Libano impone una chiusura nazionale di quattro giorni a partire da mercoledì. La decisione segue un aumento significativo nel numero di nuovi casi dopo che settimana scorsa il Paese aveva alleggerito le misure di quarantena.

Europa
— Il Portogallo sta dando diritti di cittadinanza a migranti e richiedenti asilo, in modo che questi possano accedere ai servizi del sistema sanitario nazionale. Per la prima volta dall’inizio della pandemia, il numero di casi attivi nel Paese è sceso ieri dell’1.04 per cento.
— La Spagna ordina due settimane di quarantena a tutti i viaggiatori in entrata a partire dal 15 maggio.
— L’Irlanda del Nord ha pubblicato un piano a cinque fasi per l’alleggerimento delle misure di quarantena.
— In Italia, per la prima volta dal 10 marzo, il numero di pazienti per Coronavirus in terapia intensiva è sceso sotto i mille.
— In Inghilterra, la Premier League potrebbe tornare a porte chiuse a partire dal 1 giugno.

Stati Uniti
— Per la prima volta dal 28 marzo, il Paese ha riportato meno di 20 mila nuovi casi confermati.
— Anthony Fauci ha annunciato che il Paese dovrà affrontare «sofferenze inutili e morte» se gli Stati decidono di aprire troppo presto. Su richiesta del partito democratico, Fauci parlerà oggi di fronte al Senato.
— Trump ha annunciato che il numero di casi di Coronavirus sta scendendo «praticamente ovunque», ma in almeno dieci Stati il trend nei nuovi casi è in salita: Alabama, Florida, California, Colorado, Iowa, Georgia, Pennsylvania, Oklahoma, Rhode Island e Virginia.
— Un nuovo studio del Centro per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie Infettive ha suggerito che a New York City il numero reale di vittime potrebbe essere più alto di quanto si pensi—sono circa 19 mila i decessi accertati legati a Covid, ma rispetto alla media annuale del periodo la città ha registrato 24.172 decessi in più.
— Twitter ha annunciato che da lunedì prevede di etichettare alcuni messaggi contenenti informazioni controverse o fuorvianti relative a Covid-19, anche se provenienti da Trump.

Economia
— La banca centrale del Vietnam ha tagliato i tassi di interesse per la seconda volta in due mesi nella speranza di rilanciare l’economia dopo lo scoppio della pandemia.
— Secondo uno dei maggiori proprietari immobiliari del Regno Unito, l’economia del Paese non si riprenderà a livelli pre-pandemia almeno fino al 2022.
— Nel nord della California, Elon Musk riapre lo stabilimento di produzione Tesla andando contro le regole imposte dalla contea. Musk ha twittato: «Sarò in prima linea con tutti quanti. Se qualcuno dovesse venire arrestato, chiedo di essere io».
— Apple sta pianificando di spostare il 20 per cento della capacità produttiva dalla Cina all’India.
— La catena americana di ristoranti Steak n’ Shake annuncia la chiusura di più di 50 punti ristoro a causa della pandemia.

Scienza
— In un articolo pubblicato su Science, Anthony Fauci e altri esperti hanno suggerito che ci sarà bisogno di più di un singolo vaccino per combattere efficacemente Covid-19, a causa delle limitazioni nella produzione e dell’alta domanda.
— Un altro studio pubblicato sul Journal of the American Medical Association ha confermato che l’idroclorochina, il farmaco antimalaria promosso da Trump, non funziona per Covid-19, e potrebbe causare problemi di cuore.
— Pinar Keskinocak, ingegnere di sistemi per la salute pubblica e professoressa al Georgia Institute of Technology, ha scritto su Scientific American che gli Stati Uniti sono in una «calma prima di una nuova tempesta di infezioni e decessi per Covid-19».
— Mentre alcuni ristoranti si preparano ad aprire, un gruppo di ricercatori dell’Università dell’Oregon e dell’Università di California-Davis chiede di prestare la massima attenzione: «Quando il virus entra in un flusso d’aria, può diffondersi ben oltre due metri».
— Nel Regno Unito nel mese scorso sono stati effettuati meno di cento trapianti di organi, il numero più basso da 36 anni a questa parte. Il direttore del centro trapianti di Oxford ha affermato: «Anche prima dell’epidemia, i pazienti stavano morendo a causa delle liste di attesa nei trapianti. La conseguenza del fare meno trapianti è che il tasso di mortalità è destinato ad aumentare».

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia