caos in val seriana

Corse ridotte e studenti stipati sugli autobus: esposto in Procura del Codacons

Stando ad alcune segnalazioni sarebbero necessarie addirittura due ore per percorrere 20 chilometri

Corse ridotte e studenti stipati sugli autobus: esposto in Procura del Codacons
Val Seriana, 16 Settembre 2020 ore 11:07

Carenze nel numero di corse e studenti stipati sugli autobus. La scuola è ripartita tra molti timori e un gran numero di interrogativi, prima fra tutti la situazione in merito al servizio di trasporto pubblico che in Val Seriana sembra essere già nel caos. Come raccontano le testimonianze raccolte da Valseriana News in alcuni casi sarebbero necessarie addirittura due ore per percorrere circa 20 chilometri.

Proprio in merito alla questione del trasporto scolastico il Codacons ha annunciato che presenterà un esposto in Procura, allo scopo di vagliare la sicurezza a bordo dei mezzi e prevenire nuovi focolai. «Avevano promesso un’efficienza super il rientro nelle scuole – sottolinea il presidente Marco Maria Donzelli -, invece nonostante le tante raccomandazioni e il particolare momento storico che stiamo vivendo, la situazione è rimasta praticamente invariata rispetto agli altri anni».

A fronte delle criticità che si sono venute a creare sugli autobus molte famiglie, quindi, hanno dovuto optare per una soluzione alternativa che diversi genitori, alla vigilia del nuovo anno scolastico, si auguravano di non dover mettere in atto. Ossia quella di accompagnare loro stessi i figli a scuola.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia