Cronaca
Dal 22 al 30 agosto

Cosa vedere ai Mondiali di atletica Aspettando, ovviamente, lui: Bolt

Cosa vedere ai Mondiali di atletica Aspettando, ovviamente, lui: Bolt
Cronaca 19 Agosto 2015 ore 11:50

Sono poche, eppure ci sono, le speranze di medaglia italiane ai prossimi Mondiali di atletica (dal 22 al 30 agosto). Molti atleti azzurri di prima fascia purtroppo non saranno a Pechino, sotto gli occhi dei 91mila spettatori dello stadio (il Bird’s Nest) che fu la culla delle Olimpiadi 2008: mancheranno Fabrizio Donato (bronzo nel triplo alle ultime Olimpiadi), Alessia Trost (oro agli Europei Under 23 nel salto in alto) e Valeria Straneo (argento nella maratona nel 2013). Ma facciamoci bastare quelli che ci sono. Ecco che cosa dobbiamo assolutamente guardare.

 

 

Speranze azzurre. In Cina gli azzurri sono in tutto 36: 21 donne e 15 uomini. Le stelle saranno Gianmarco Tamberi e Marco Fassinotti nel salto in alto (chissà che non ci regalino una medaglia proprio nell’ultimo giorno di gare, domenica 30, a partire dalle 12.30 ora italiana), Eleonora Anna Giorgi, che ha ottime chance nella 20 km di marcia orfana delle russe (venerdì 28 a partire dalle 2.30 ora italiana), e Libania Grenot, campionessa europea nei 400 (batterie lunedì 24 dalle 4.45, semifinali martedì dalle 13.05, finale giovedì alle 14.40) e capitano della 4x400 (finale domenica 30 alle 14.05). C'è un buon mix di aspettative, e questo è sufficiente a far sognare l'Italia che corre, salta e allunga. Occhio anche Elisa Rigaudo, sette anni fa vinse uno storico bronzo a cinque cerchi. Il secondo figlio e poi, a Murcia, ha marciato in 1h28:01: potrà essere assoluta protagonista sulle strade pechinesi insieme ad Antonella Palmisano che si candida a un ruolo da outsider.

 

 

Bolt vs Gatlin. Uscendo dai confini, c’è molta attesa per le grandi sfide nella velocità: sui 100 e sui 200 maschili occhi puntati su Usain Bolt, apparso poco in forma ultimamente, al contrario del suo principale rivale, Justin Gatlin. Nel 2015 nessuno è stato veloce come l’americano (ha corso i 100 in 9”74, mai nessuno così forte da quasi tre anni), che a 33 anni ha probabilmente l’ultima chance di battere Bolt (finora contro il giamaicano si è sempre fermato all’argento). Sui 100, il più alto numero di iscritti della storia in grandi di correre sotto i 10 secondi netti (finale domenica 23 agosto, non più tardi delle 15.15 ora italiana). Bolt inseguirà il terzo titolo mondiale: soltanto Carl Lewis e Maurice Greene ci sono riusciti

200 e 400. Vale la pena metterci comodi. Gare interessanti fino all'ultimo giorno ce ne sono parecchie. Sulla doppia distanza (finale giovedì 27, alle 14.55 ora italiana) ancora duello Bolt-Gatlin, ma ci saranno anche De Grasse, Dwyer, Edward e Jobodwana. Per l’Europa Hughes e Vicaut. Un giro di valzer rapidissimo, che davvero non possiamo perderci. Invece sul giro di pista (finale mercoledì 26, ore 15.25 ora italiana) Kirani James dovrà riprendersi dal sonno di Mosca 2013: ma occhio ai giovani Cedenio e Gardiner.

 

 

IL PROGRAMMA DEI MONDIALI DI ATLETICA 2015 (finali):

I Mondiali saranno trasmessi in diretta tv su RaiSport ed Eurosport. Orari italiani.

Sabato 22 agosto:

01.35     Maratona (maschile)
14.05     Getto del peso – Finale (femminile)
14.50     10000m – Finale (maschile)

Domenica 23 agosto:

02.30     20km di marcia (maschile)
12.30     Lancio del martello – Finale (maschile)
13.30     Getto del peso – Finale (maschile)
13.40     Eptathlon - 800 m
15.15     100 metri – Finale (maschile)

Lunedì 24 agosto:

13.05     Salto con l’asta – Finale (maschile)
13.30     Salto triplo – Finale (femminile)
14.35     10000 metri – Finale (femminile)
15.15     3000 metri siepi – Finale (maschile)
15.35     100 metri – Finale (femminile)

Martedì 25 agosto:

13.00     Lancio del disco – Finale (femminile)
13.25     Salto in lungo – Finale (maschile)
14.25     400 metri ostacoli – Finale (maschile)
14.35     1500 metri – Finale (femminile)
14.55     800 metri – Finale (maschile)

Mercoledì 26 agosto:

13.00     Salto con l’asta – Finale (femminile)
13.05     Tiro del giavellotto – Finale (maschile)
14.10     400 metri ostacoli – Finale (femminile)
15.00     3000 metri siepi – Finale (femminile)
15.25     400 metri – Finale (maschile)

Giovedì 27 agosto:

13.00     Lancio del martello – Finale (femminile)
13.10     Salto triplo – Finale (maschile)
14.40     400 metri – Finale (femminile)
14.55     200 metri – Finale (maschile)

Venerdì 28 agosto:

02.30     20km di marcia (femminile)
13.50     Salto in lungo – Finale (femminile)
15.00     200 metri – Finale (femminile)
15.20     110 metri ostacoli – Finale
15.35     100 metri ostacoli – Finale

Sabato 29 agosto:

01.30     50km di marcia
12.30     Salto in alto – Finale (femminile)
13.15     800 metri – Finale (femminile)
13.30     5000 metri – Finale (maschile)
13.50     Lancio del disco – Finale (maschile)
14.10     Decathlon – 1500 metri
14.50     4×100 metri – Finale (femminile)
15.10     4×100 metri – Finale (maschile)

Domenica 30 agosto:

07.30     Maratona (femminile)
12.30     Salto in alto – Finale (maschile)
12.45     Tiro del giavellotto – Finale (femminile)
13.15     5000 metri – Finale (femminile)
13.45     1500 metri – Finale (maschile)
14.05     4×400 metri – Finale (femminile)
14.25     4×400 metri – Finale (maschile) 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter