Organizzazione criminale

Da Napoli all’Esselunga di Nembro per prendere vino in offerta e rivenderlo a costo maggiorato

Tre uomini sono stati beccati, sanzionati per trasgressione delle norme anti-Covid e segnalati ad Agenzia delle Entrate e Finanza. Fanno parte di una rete che attua questa condotta con costanza

Da Napoli all’Esselunga di Nembro per prendere vino in offerta e rivenderlo a costo maggiorato
Cronaca Val Seriana, 04 Dicembre 2020 ore 17:18

Chi poteva immaginare che l’Esselunga di Nembro fosse conosciuta persino a Napoli e che fosse il bersaglio di una losca rete di rivendita di prodotti in offerta? Se ne sono accorti oggi pomeriggio, 4 dicembre, gli uomini della Polizia locale, che hanno sorpreso tre uomini a bordo di un furgone a noleggio proveniente da Napoli.

I tre, in viaggio dalla città partenopea, sono giunti all’Esselunga di Nembro e hanno acquistato in grosse quantità vini di una marca molto nota, venduta soprattutto durante le festività natalizie. Il prodotto era in offerta all’Esselunga a un prezzo promozionale. I controlli hanno permesso di risalire ai motivi dell’acquisto. I tre, tra l’altro pregiudicati per truffa, fanno parte di un’organizzazione di Napoli che monitora le offerte e i prezzi dei prodotti delle più note catene commerciali. Una volta individuato l’obiettivo, con furgoni a noleggio i membri dell’organizzazione partono alla volta del supermercato per fare acquisti. Una volta rientrati a Napoli, li rivendono a prezzo maggiorato a privati o a esercizi commerciali.

Un vero e proprio “tour dell’offerta”, dunque. I tre, oltre a essere stati sanzionati per la trasgressione delle norme anti-Covid, sono stati segnalati all’Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza competente per il territorio di residenza.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità