in ripresa

Da oggi via libera tra le Regioni. Dove vai in vacanza?

Nove milioni e mezzo di turisti stranieri quest'anno non ci saranno. L'Italia punta sugli italiani, che a giugno si muoveranno in sette milioni.

Da oggi via libera tra le Regioni. Dove vai in vacanza?
03 Giugno 2020 ore 08:47

Da oggi cade anche l’ultimo tassello del lockdown. Infatti, ci si potrà spostare liberamente fra le regioni (e così archiviamo anche l’autocertificazione) e vengono riaperte le frontiere con i Paesi dell’area Ue (per gli altri Paesi occorrerà attendere il 15 giugno). Da uno studio di Bankitalia, i viaggiatori stranieri che lo scorso anno, in questo mese di giugno, avevano scelto di fare una vacanza in Italia sono stati quasi nove milioni e mezzo. Quest’anno pesa tutta l’incertezza legata all’apertura lenta dell’attività degli aeroporti e delle compagnie aeree e dei treni che viaggiano a capienza ridotta. Se c’è preoccupazione per i turisti esteri, l’Italia punta sugli italiani. Coldiretti prevede che sette milioni di italiani sceglieranno per questo mese di giugno una vacanza Made in Italy. Il 40 per cento degli italiani che preferivano viaggi all’estero quest’anno, per via anche di alcune restrizioni ancora in atto nei diversi Paesi, rimarranno per forza o per convinzione sul suolo nazionale.


«Una opportunità per il turismo nazionale dopo che – sottolinea la Coldiretti – durante gli ultimi tre mesi ammontano a 81 milioni le presenze turistiche, italiane e straniere, perse per effetto del lockdown che ha azzerato i flussi dei viaggiatori da marzo a maggio con la perdita di importanti occasioni di vacanza tra le festività di Pasqua, Festa della Liberazione, 1 maggio e Pentecoste, rilevante soprattutto per gli arrivi dall’estero. L’impatto economico fra marzo, aprile e maggio è stato drammatico con l’azzeramento della spesa turistica nel trimestre e una perdita stimata dalla Coldiretti in quasi 20 miliardi di euro per l’alloggio, la ristorazione, il trasporto e lo shopping».

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia