da venerdì 4 dicembre

Da Palazzo Frizzoni oltre 642 mila euro per buoni alimentari: ecco come fare domanda

Nello specifico, 600 mila euro di contributi governativi saranno utilizzati per erogare buoni spesa, la parte restante sarà destinata all’acquisto di generi alimentari o prodotti di beni di prima necessità

Da Palazzo Frizzoni oltre 642 mila euro per buoni alimentari: ecco come fare domanda
Cronaca Bergamo, 03 Dicembre 2020 ore 18:01

Il Comune di Bergamo beneficerà di 642.299,34 euro di contributi governativi che saranno destinati a sostenere le persone colpite dalla crisi causata dallo scoppio dell’emergenza Covid. In particolare 600 mila euro saranno utilizzati per erogare buoni spesa, mentre la parte restante sarà destinata all’acquisto di generi alimentari o prodotti di beni di prima necessità. Entrambe le misure di sostegno verranno attivate da domani, venerdì 4 dicembre.

«L’obiettivo è di intervenire a favore dei nuclei familiari più esposti agli effetti dall’emergenza Covid e di quelli in stato di bisogno, con priorità ai non assegnatari di altre forme di sostegno pubblico – spiega l’assessore alle politiche sociali Marcella Messina –. Il mio assessorato provvederà, come già avvenuto ad aprile, alla distribuzione dei buoni spesa utilizzabili per comprare generi alimentari, attraverso carte prepagate consegnate ai destinatari in un'unica soluzione, e dei pacchi contenenti altri prodotti di utilizzo quotidiano. Fondamentale sarà il ruolo dei volontari BergamoxBergamo che ci aiuteranno nella consegna dei buoni, e quello del quartiere, Cte in primis, come luogo di diffusione dell’informazione e del sostegno nella compilazione della domanda stessa».

Chi saranno i beneficiari: Nuclei familiari in cui il richiedente residente nel Comune di Bergamo, cittadino italiano o dell’Unione Europea o cittadino straniero non appartenente all’Unione Europea con titolo di soggiorno in corso di validità o in fase di rinnovo, abbia subito una riduzione del reddito da lavoro dipendente o autonomo, o abbia perso il lavoro a seguito dell’emergenza sanitaria.
Entità del contributo

L’importo destinato alle famiglie varia dal 150 a 500 euro, a seconda del numero delle persone che compongono il nucleo familiare:

  • 1 componente: 150 euro
  • 2 componenti: 250 euro
  • 3 componenti: 350 euro
  • 4 componenti: 450 euro
  • 5 e più componenti: 500 euro

Verrà data priorità alle famiglie che non beneficiano già di forme di sostegno quali: di Reddito di Cittadinanza, Rei – Reddito di Inclusione, Naspi – Indennità mensile di disoccupazione, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale. Le risorse potranno essere attribuite anche ai percettori di forme di sostegno pubblico al reddito, ma la precedenza sarà data a chi non riceve nulla. I contributi verranno erogati fino all’esaurimento della dotazione finanziaria disponibile.

Come fare domanda: Da venerdì 4 dicembre, le domande dovranno essere compilate esclusivamente on line, tramite lo sportello telematico del Comune. Per accedere allo sportello telematico è necessario munirsi di Spid o Cns (Carta Nazionale dei Servizi) con relativo lettore. Ogni nucleo familiare può fare solo una domanda. Per supporto nella compilazione e/o informazioni, è possibile scrivere a: buonispesa@comune.bg.it. Il Comune di Bergamo comunicherà con una mail l'accoglimento o meno della domanda.