Agenzia spaziale europea

Dai banchi alle stelle: un progetto dell’Isiss Val Seriana di Gazzaniga andrà nello spazio

La soddisfazione di Cristian Mantovanelli e Nicolò Anesa, studenti di Gandino della scuola di Gazzaniga, e del docente Sergio Roselli. L'idea nata sui banchi finirà sulla Stazione Spaziale Internazionale

Dai banchi alle stelle: un progetto dell’Isiss Val Seriana di Gazzaniga andrà nello spazio
Val Seriana, 07 Aprile 2020 ore 17:57

di Giambattista Gherardi

Anche in un momento in cui siamo tutti messi a dura prova, la scuola non si ferma. Il riferimento non è soltanto all’etere attraverso il quale, grazie ad internet, viaggiano lezioni a distanza, verifiche ed interrogazioni, anche e soprattutto ad un progetto vincente dell’Isiss Valle Seriana di Gazzaniga, presieduto dal dirigente Alessio Masserini.

«L’istituto – spiega Masserini – grazie a un team di docenti determinati e alunni motivati, ha potuto dimostrare ancora una volta la propria capacità di messa in opera delle competenze scientifico-tecnologiche, apprese dagli studenti, fattore decisivo di distinzione nella società odierna e per l’affermazione professionale. La nostra scuola è risultata infatti tra i vincitori di una competizione a livello mondiale indetta dall’Esa (Agenzia Spaziale Europea), e ha così ottenuto la possibilità di lanciare in orbita un suo progetto, portato avanti nelle aule e laboratori dell’Isiss».

Si tratta di una realizzazione hardware e software che verrà installata all’interno del modulo Columbus sulla Stazione Spaziale Internazionale, e che avrà lo scopo di monitorare la salute del pianeta Terra. «Tra le diverse collaborazioni e progetti che il Valle Seriana ha al suo attivo – aggiunge Masserini – questa risulta essere certamente un’eccellenza: tra candidati provenienti da tutto il mondo, il gruppo di lavoro ha superato, a partire dal mese di settembre, tutte le fasi di progettazione, sviluppo e assemblaggio del progetto, arrivando in finale e raggiungendo un traguardo che inorgoglisce noi tutti, in primis il prof. Sergio Roselli, Team Manager e responsabile dell’iniziativa, e i nostri studenti Niccolò Anesa e Christian Mantovanelli (entrambi di Gandino, della classe 5A Informatica), che hanno giustamente esultato per il risultato, e a cui vanno i nostri più sinceri complimenti».

Il progetto è in fase di installazione per il prossimo invio in orbita che avverrà l’8 aprile, cui seguirà la ricezione dei dati raccolti dal dispositivo, riferiti a progetti sia dell’Esa, sia della Nasa. Una grande, meritata soddisfazione.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia