l'infografica interattiva

Dal 18 al 24 agosto 241 contagi in Bergamasca, «curva stabile». I dati Comune per Comune

La media giornaliera dei casi incidenti resta fissa a 36 positivi, l’incidenza settimanale passa da 23 a 22 casi ogni 100 mila bergamaschi

Dal 18 al 24 agosto 241 contagi in Bergamasca, «curva stabile». I dati Comune per Comune
Cronaca 25 Agosto 2021 ore 14:09

Il monitoraggio dell’evoluzione dell’epidemia da Covid nella Bergamasca indica «una stabilizzazione della curva epidemica». Lo ribadisce oggi (mercoledì 25 agosto) l’Ats di Bergamo, rendendo noto il bollettino settimanale sui contagi: nel complesso sono 241 le positività diagnosticate in provincia dal 18 al 24 agosto.

La media giornaliera dei casi incidenti resta fissa a 36 nuovi positivi, lo stesso valore di mercoledì scorso. È l’incidenza complessiva settimanale calcolata a livello provinciale a scendere, anche se moderatamente, passando da 23 a 22 casi ogni 100 mila bergamaschi. Allo stesso modo il numero di Comuni in cui non sono stati accertati contagi passano da 148 a 149 (il 61 per cento delle amministrazioni in provincia). Anche questa settimana, però, nessun ambito territoriale risulta Covid-free.

«Il quadro epidemico mostra contenuti livelli di criticità e una iniziale stabilizzazione del trend – sintetizzano da via Galliccioli -. È fondamentale, in aggiunta al tracciamento dei casi e al rispetto delle norme anti-Covid, ribadire l'importanza del completamento del ciclo vaccinale».

La copertura vaccinale in provincia di Bergamo

L'ultima valutazione complessiva, aggiornata al 23 agosto, evidenzia come il 76,6 per cento della popolazione con un’età superiore ai 12 anni abbia ricevuto almeno la prima dose di vaccino, mentre il 66,5 per cento del target abbia completato il ciclo con il richiamo. «Tuttavia - conclude l’Ats di Bergamo -, ciò non è sufficiente per garantire una situazione scevra da rischi di un nuovo innalzamento della curva. La copertura reale dal virus si ottiene solo quando il ciclo vaccinale è completo».