a chiuduno

Derubò e aggredì a calci e pugni un’anziana ferendola: arrestato un 19enne

Il giovane è stato portato in carcere a Bergamo. I fatti risalgono al 22 giugno scorso. L'anziana signora, dopo essere stata ricoverata al Bolognini, ora sta bene ed è tornata a casa

Derubò e aggredì a calci e pugni un’anziana ferendola: arrestato un 19enne
14 Luglio 2020 ore 16:18

Circa un mese fa, a Chiuduno, un ragazzo aveva aggredito un’anziana di 84 anni per rubarle pochi spiccioli e la donna era stata ricoverata all’ospedale Bolognini di Seriate per i traumi riportati.

Oggi (martedì 14 luglio) il giovane è stato arrestato e, soprattutto, evidenzia sui social il sindaco Stefano Locatelli «l’anziana signora sta bene ed è a casa. Grazie ai carabinieri, alla polizia locale e alle telecamere (tutte funzionanti) che hanno permesso di ricostruire l’accaduto e risalire al colpevole: un’ottima notizia in un 2020 difficile». Il malvivente è un 19enne di origine straniera, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici. Il ragazzo è stato portato in carcere a Bergamo.

I fatti risalgono al 22 giugno. La signora era uscita di casa e si era incamminata verso il centro storico per andare alla chiesetta di San Michele quando il giovane, che l’aveva seguita, l’ha sorpresa alle spalle e ha tentato di sfilarle la borsetta. La signora, perdendo l’equilibrio, aveva cercato di opporre resistenza ma il ladro non si era dato per vinto e ha iniziato a colpirla con calci e pugni alla testa e ad un fianco. L’uomo si era dileguato, mentre l’allarme era stato dato dai residenti di via San Michele.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Grumello del Monte. Questa mattina, durante la perquisizione nella casa del giovane, i militari hanno trovato lo stesso abbigliamento indossato dal ragazzo il giorno della rapina e il telefono della vittima.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia